Concorrenza e lavoro nero: le sfide per i giardinieri

0
678
(red.) Concorrenza sleale, lavoro nero, imprese multiservizio… Sono alcune delle sfide con le quali si confrontano, quotidianamente, le ditte iscritte nel ramo giardinaggio che hanno sede nel nostro Cantone. Il presidente di Jardinsuisse Ticino Mauro Poli ha suonato un campanello



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio