Una casa per la quarta età

0
1242
foto d'archivio

Il sindaco di Vacallo non se la sente di prevedere un anno piuttosto di un altro. Basta un ricorso o un contrattempo per scombussolare i piani e ritardare la costruzione e quindi l’apertura della casa degli anziani. Tuttavia Marco Rizza crede molto in questo progetto; e il fatto di poterlo sviluppare insieme ad una fondazione e ad un altro Comune, oltre che con il Cantone, lo rincuora; meglio, lo entusiasma. “Siamo rimasti un po’ fermi – dice Rizza – perché contro l’impostazione data dal Municipio e dal Consiglio comunale era stato lanciato un referendum, che però non ha avuto seguito, in quanto i promotori non avevano raccolto un numero sufficiente di firme in tempo utile. Ma le cose adesso vanno avanti in modo spedito”.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio