26 bande in sfida a Mendrisio

0
1081

Mille e seicento musicanti suddivisi in 26 bande si sfideranno fra poche ore a Mendrisio e diverse band d’eccezione faranno da contorno quali ospiti. La competizione assumerà dunque i toni di una grandiosa festa per tutti. Sta per iniziare la 5.a edizione della Festa Cantonale della Musica organizzata con un impegno di 2 anni dalla Civica Filarmonica di Mendrisio. Si svolgerà dal 2 al 9 giugno. L’ultima edizione si è tenuta a Bellinzona nel 2014. Location della festa a Mendrisio sarà il Mercato coperto con un “Villaggio della Musica” appositamente creato attorno all’edificio. A dare il via domenica 2 giugno alle 20.30 sarà il gruppo austriaco Mnozil Brass per la prima volta in Ticino.

Dopo quasi due anni di lavoro da parte di un attivo comitato organizzatore, capitanato da un vulcanico Giovanni Jelmini, dopo 800 metri quadri di pavimentazione posati per creare la base su cui costruire il “Villaggio della Musica”, sotto l’euclidea direzione di Mauro Cereghetti, ci siamo: da domenica 2 giugno partirà la 5.a Festa Cantonale della Musica. Festa che vedrà 26 bande, per oltre 1’600 musicanti, sfidarsi e confrontarsi musicalmente all’insegna dell’amicizia. Le Feste Cantonali sono manifestazioni che vengono organizzate ogni 5 anni da una delle varie società affiliate alla FeBaTi in cui i sodalizi si iscrivono a “giudizio” o a “concorso”. L’ultima edizione si tenne a Bellinzona nel 2014.
L’idea della Civica è stata quella di riunire i due momenti chiave, distinti e volendo contrapposti, alla base della Festa: il concorso bandistico e la Festa vera e propria, ovvero il momento di incontro per i numerosi appassionati della musica. Quindi ecco l’idea di creare attorno al Centro Manifestazioni Mercato Coperto, sede delle esibizioni, un vero e proprio Villaggio comprensivo di due capannoni centrali, uno con funzione di ristoro per le formazioni che parteciperanno alla Festa e l’altro quale luogo d’incontro con un vero e proprio palco per i concerti, e una serie di gazebo attorno. Il Comitato organizzatore ha voluto aumentare l’offerta musicale e non fermarsi al solo fine settimana “competitivo” e ha quindi pensato e organizzato tutta una serie di occasioni musicali. Ecco quindi il programma come un vero e proprio fuoco d’artificio.

Con i Mnozil Brass un inedito ticinese
Si inizia domenica 2 giugno alle 20.30 al Mercato coperto con il concerto-spettacolo del gruppo Mnozil Brass, un settetto di ottoni austriaco, mondialmente apprezzato e riconosciuto, che spazia nel genere comico, coniugando virtuosismo e comicità pura. Questa è una vera e propria prima in Ticino, infatti i Mnozil si sono esibiti nelle più celebri sale da concerti mondiali, e la Civica è riuscita a farli arrivare per la prima volta in Ticino.

• Mercoledì 5 giugno alle 20.30 sarà la volta della Fanfara della Brigata Meccanizzata 11, formazione che vede incorporati diversi ticinesi e, in particolare, alla bacchetta l’oboista Diego Merisi nato e cresciuto a Stabio. Dopo il concerto, la festa continuerà all’interno dell’adiacente capannone, dove, a partire dalle 22.30 si esibirà il Jazz Lounge Quartet, gruppo nato per iniziativa di Massimo Pelli e Stefano Soldini con l’obiettivo di proporre un repertorio ispirato al jazz, di facile ascolto, così da poter coinvolgere un pubblico più ampio e non solo di appassionati di questo genere musicale.

• Giovedì 6 giugno, invece, è in programma una serata per così dire leggera. Nel capannone musicale dalle 21 potremo ammirare i Crazy Stools, gruppo nato a Stabio nel 2010, che offre musica che spazia dai classici Jazz fino a brani molto più moderni arrangiati in uno stile proprio, prevalentemente Funky. A seguire, i celeberrimi Blues Brothers, la coppia più folle degli intrattenitori radiofonici del Cantone. La serata, che vuole allietare un pubblico di ogni età, sarà caratterizzata dal divertimento e della spensieratezza.

I tre giorni della competizione
Venerdì 7 giugno inizierà la tre giorni per così dire competitiva: infatti, alle ore 20 prenderà ufficialmente inizio la Festa Cantonale della Musica, con il concerto della Civica Filarmonica di Mendrisio, diretta dal maestro Carlo Balmelli. Dopo la parte ufficiale dove sfileranno tutti i vessilli delle bande partecipanti al concorso, la Civica offrirà un programma di grande spessore. A seguire (verso le 22), all’esterno, la Klezmajesty Band, gruppo nato a Como che proporrà musiche della tradizione klezmer.

• Sabato 8 giugno si inizia già alle 9 e ci sarà l’esibizione di 15 formazioni bandistiche, con il concerto serale (dalle 20.30) della Civica Filarmonica di Lugano che presenterà il brano “Views of Edo”, ultima fatica compositiva del loro maestro Franco Cesarini. A seguire, nel capannone, la ventata latina del trio Encuentro.

• Domenica 9 giugno, a partire dalle ore 9 si terranno le esibizioni delle altre formazioni, al termine delle quali salirà sul palco l’OFSI, orchestra a fiati della Svizzera italiana, diretta dal maestro Carlo Balmelli. Alle 17 assisteremo alla sfilata e alla cerimonia di chiusura, ma non finisce qui. Nel capannone a partire dalle 20.30 gran finale con il Brass Joy, gruppo che propone un repertorio, jazz e latin, di noti standard e brani originali sapientemente arrangiati costituito da Danilo Moccia e Lalo Conversano, entrambi affermati jazzisti di livello mondiale.
Avremo, nei due giorni bandistici, anche i vari concerti aperitivo della Banda dei Veterani e del gruppo Tamburitmi di Bellinzona.
Tutto questo sforzo, però, viene profuso dalla Civica grazie al sostegno degli sponsor, in particolare dagli sponsor principali che sono Banca Stato e il Comune di Mendrisio. Il Comitato organizzatore e tutta la Civica vi aspetta per una Festa che sarà sicuramente bellissima e gioiosa, oltre che musicale.