La GEM grande protagonista

0
234

Splendida prestazione corale di ginnaste e ginnasti della Gym Elite Mendrisiotto in occasione della tradizionale “Coppa giovanile Meier + Gaggioni” andata in scena nelle palestre comunali di Chiasso, sabato scorso 6 aprile.

Un successo veramente di notevoli proporzioni quello dei protagonisti di casa nostra che è culminato con la conquista di entrambe le Coppe che premiavano l’insieme dei risultati in ognuno dei due settori.
In campo maschile l’exploit è risultato addirittura totale in quanto, oltre al successo complessivo, occorre evidenziare anche il successo individuale in ognuna delle categorie previste e, particolare simpatico, con la presenza sullo scalino più alto del podio di rappresentanti di ben quattro delle Società che compongono la GEM.
Così, nella categoria Introduzione il migliore è stato il chiassese Demetrio De Stefano che ha preceduto il compagno di Società Ethan Buttà mentre al terzo posto si è inserito il mendrisiense Giacomo Brenni. Dominio totale dei pulcini momò dunque, a dimostrazione che il lavoro alla base nella palestra di Genestrerio funziona nel migliore dei modi.
Nella categoria 1, invece, ad imporsi con grande autorità, mostrando altresì una ginnastica elegante e precisa, è stato Roberto Sperzagni della SFG Stabio, un giovane talento che già divide i suoi allenamenti fra la realtà di casa nostra e il Centro regionale ACTG di Tenero.
Ulteriore dimostrazione di forza si è poi concretizzata nella categoria 2 dove Martino Bizzozero, SFG Mendrisio, e Cristian Buttà, SFG Chiasso, non hanno lasciato spazio agli avversari dominando in maniera incontrastata la gara. Entrambi hanno proposto un programma sicuro e a tratti assai spettacolare, ribadendo quanto di buono già avevano mostrato lo scorso anno nella categoria inferiore, loro che ormai vivono quasi costantemente l’allenamento al Centro regionale.
Infine, nella categoria 3, Federico Schmid, SFG Balerna, altra grande promessa del Centro regionale ACTG, non ha fatto altro che rispettare alla grande quel copione che lo vede imbattuto da due anni in tutte le palestre della Confederazione, dunque non solo in Ticino. Passato di categoria, Federico ha quindi iniziato alla grande anche la nuova avventura alla ricerca di ulteriori risultati di prestigio.
In campo femminile le specifiche classifiche non trovano nessuna esponente mpmò al vertice delle classifiche, ma l’insieme delle prestazioni è sicuramente di grande spessore in quanto in ogni categoria una o più rappresentanti GEM ha trovato posto sul podio.
A partire dalle piccolissime delle due categorie Introduzione. Infatti Mariam Diallo, SFG Mendrisio, si è messa al collo l’argento nella categoria Introduzione 1 mentre Nadine Bernasconi, SFG Mendrisio, e Agata Galetta, SFG Chiasso, hanno ottenuto rispettivamente il secondo e terzo posto nella categoria Introduzione 2.
Nella categoria 1 addirittura due terzi del podio è targato GEM. L’argento se lo è aggiudicato una bravissima quanto elegante Aline Rusca, SFG Mendrisio, mentre il bronzo Irene Prada, SFG Morbio Inferiore. Due giovanissime da seguire davvero con grande interesse.
Infine, nella categoria 2, è stata Emma Prada, SFG Morbio Inferiore, sorella maggiore di Irene, a salire con grande merito sul secondo scalino del podio. Anche questa ginnasta meriterà un’attenzione molto particolare visto il notevole potenziale messo in mostra nelle palestre di Chiasso.
L’esordio agonistico cantonale non poteva essere a questo punto migliore per la GEM. Un’entrata in materia esaltante che, si spera, possa avere ulteriori brillanti riscontri nella prosecuzione della stagione sia in campo cantonale sia in quello nazionale.