Sorpresa, Mendrisio torna nelle cifre nere

0
376

Dal rosso al nero. Clamoroso risultato per le finanze della Città di Mendrisio. A fronte di un disavanzo di 3,9 milioni di franchi annunciato nel Preventivo 2023, i Consuntivi relativi allo scorso anno non solo si sono lasciati alle spalle il deficit, ma chiudono persino con un lieve avanzo di esercizio.

Secondo fonti de l’Informatore, la situazione finanziaria del Borgo ha abbandonato il segno “meno”, controvertendolo in un “più”. L’esito giunge proprio al termine della Legislatura. Come noto, nel 2023 il moltiplicatore d’imposta è passato dal 75 al 77%. Un aumento di due punti percentuali che non è stato privo di acceso dibattito politico. Il Municipio è riuscito a riportare in salute il bilancio.
Proprio per comunicare alla popolazione il cambiamento di rotta finanziario, l’Esecutivo ha convocato una conferenza stampa per martedì prossimo 12 marzo alle 13 a palazzo civico. Alla presenza del sindaco, Samuele Cavadini e dei municipali, ai media saranno consegnate le cifre che sostanziano l’inatteso risultato. Non si conoscono ancora i motivi salienti che hanno portato i bilanci consuntivi 2023 dell’amministrazione comunale a cancellare il disavanzo, ma non si escludono fra le ragioni sopravvenienze di imposte.
Intanto, nei giorni scorsi il Municipio ha trasmesso i documenti che attestano la positiva notizia ai Commissari della Gestione, che a breve potrà così iniziare l’esame dei bilanci consuntivi 2023. È tuttavia sin d’ora escluso che i conti della città di Mendrisio possano approdare al voto del Legislativo entro questa legislatura. Il verdetto sul messaggio municipale spetterà infatti al nuovo Consiglio comunale che uscirà dalle urne il prossimo 14 aprile con le elezioni.