Via la Manor dal Centro Breggia

0
333

“È una botta dal punto di vista occupazionale”. Paolo Locatelli, sindacalista dell’OCST, è stato raggiunto dalla notizia direttamente dall’addetto dell’ufficio risorse umane di Basilea. Parliamo di Manor che per i suoi due centri Breggia di Balerna e Sant’Antonino ha deciso di non più rinnovare i contratti di affitto, dunque di sopprimere le due sedi a partire da fine febbraio-marzo 2025. Conseguenza: i licenziamenti a rischio sono rispettivamente, di 50 persone nella sede del Mendrisiotto (l’ultima presenza di Manor rimasta nel distretto, dopo la chiusura in passato delle filiali di Chiasso e Mendrisio) e 54 dipendenti nella succursale del Bellinzonese. Centoquattro persone si vedono così colpiti dal provvedimento, notificatogli dalla direzione mercoledì mattina.

104 dipendenti rischiano il posto di lavoro
“Manor – ci informa Locatelli – cercherà di offrire ai dipendenti soluzioni alternative e ricollocamenti nelle altre sedi di Biasca, Bellinzona, Losone, Lugano e Vezia. Oggi inizia la procedura di consultazione del licenziamento collettivo, come stabilito dalla legge. Difficile dire in questo momento quante persone potranno essere risparmiate dal licenziamento. Noi, unitamente a UNIA, faremo tutto il possibile per lottare affinché sia mantenuto il maggior numero di posti di lavoro possibile. Manor ci ha informati di accettare il Piano sociale a favore dei dipendenti e altresì che da subito i contratti a termine (quelli di 3 mesi) non saranno più rinnovati, come pure le partenze non saranno sostituite”. La preoccupazione non si esaurisce qui. Già, perché sia a Balerna sia a Sant’Antonino, la superficie occupata da Manor nei rispettivi centri commerciali è decisamente preponderante. “Il timore è che a cascata altri negozi possano subìre contraccolpi”.
A Balerna il Centro Breggia è amministrato dalla Supermercati SA. L’avvocato Elena Camponovo, membro del CdA: “Abbiamo saputo anche noi stamane (mercoledì, ndr.) della partenza di Manor. Siamo dispiaciuti, quest’anno fanno 50 anni di presenza al Centro Breggia. Siamo fiduciosi: troveremo una soluzione, fortunatamente abbiamo un anno di tempo. Vogliamo che rimanga un punto vitale e lo rilanceremo. Manor, presente dal 1974 a Balerna, occupa una superficie del 65%. Siamo aperti a più soluzioni, anche grazie a spazi modulabili che riorganizzeremo”.
Il sindaco di Balerna, Luca Pagani, commenta amareggiato: “Dispiace, perché Manor era una presenza consolidata da decenni nel nostro Comune, sin da quando si chiamava “Innovazione” e offriva servizi e posti di lavoro. Mi auguro che i dipendenti possano trovare un ricollocamento e che il Centro Breggia ritrovi una nuova attività commerciale per il territorio”.