Eccellenze del calcio a Palazzo delle Orsoline

0
250

Il Consiglio di Stato nell’orbita del pallone. Mercoledì a Palazzo delle Orsoline ha ricevuto visite eccellenti, quelle di Pierluigi Tami e Vincent Cavin. Il Governo, guidato dal presidente Raffaele De Rosa, ha ospitato due grandi personalità ticinesi del calcio attive ai massimi livelli del mondo dello sport più popolare.

Pierluigi Tami, direttore delle squadre nazionali maschili, e Vincent Cavin, che è stato da poco scelto come assistente allenatore della selezione nazionale degli Stati Uniti, hanno avuto un incontro ravvicinato con i cinque Consiglieri di Stato, al gran completo.
Ma cosa si saranno mai detti, oltre a qualche aneddoto “off record” e curiosità in tema di exploit della squadra rossocrociata? Il Governo cantonale ha espresso ai due ospiti i propri complimenti per le rispettive carriere sportive e dirigenziali, e ha colto l’occasione per una chiacchierata legata a temi d’attualità nel mondo del calcio svizzero e internazionale, e dello sport più in generale – fa sapere in un comunicato stampa il Consiglio di Stato.
Con Pierluigi Tami – che dal 2019 lavora ai massimi livelli dell’Associazione svizzera di football (ASF) e ricopre il ruolo di direttore delle squadre nazionali maschili – sono state discusse le prospettive della selezione elvetica in vista dei prossimi Campionati europei, in programma fra giugno e luglio in Germania.

Verso gli Europei al via in giugno
Insieme a Vincent Cavin, vodese di nascita ma per molti anni attivo nel mondo del calcio ticinese, è stata invece discussa la nuova carica per la quale è stato scelto l’ex assistente allenatore della squadra nazionale rossocrociata – informa la nota del Governo.
A partire da questo mese, infatti, Cavin è entrato a fare parte dello staff di Gregg Berhalter, allenatore della selezione nazionale statunitense – con l’obiettivo di costruire una squadra competitiva per la Coppa del Mondo 2026, che proprio gli USA ospiteranno insieme a Canada e Messico.