La Befana premia la S. Gottardo

0
431
Nell’immagine le quattro coppie momò classificatesi ai primi quattro posti nella gara d’esordio del 2024.

Da un anno all’altro con due importanti conferme. Nel 2024 Rodolfo Peschiera ed Eric Klein saranno ancora eccellenti protagonisti come già nel 2023 e negli anni precedenti e i giocatori e le Società del Mendrisiotto saranno di nuovo i grandi interpreti delle bocce nel nostro Cantone e in Svizzera.

La prima gara ufficiale si è giocata sabato scorso, approfittando della festività dell’Epifania, sulle corsie del Centro nazionale sport bocce di Lugano. Per questa ragione il nuovo Club Pregassona-Lugano l’ha chiamata “Torneo della Befana”. Cinquantasei le coppie iscritte: una decina di… audaci hanno preferito cercare fortuna alla tradizionale gara internazionale della Rinascita di Budrione di Carpi (Modena).
Ennesimo successo di Peschiera e Klein, la coppia che gioca in ogni dove nel nostro Paese, sovente oltre Gottardo. E vince, eccome se vince! Peschiera accosta come pochi in ogni angolo di tutte le corsie e quando il gioco chiama una raffa o un volo non è mai impreparato. Klein è tiratore sottomano da alte percentuali. Giocare con un partner di così alta classe gli conferisce un ulteriore valore aggiunto. Superati i quarti di finale con un netto 12-3 contro Fabrizio Badiali e Raffaele Guggiari, un arzillo over 65 appena tesserato (SB Pregassona-Lugano), Rodolfo ed Eric se la sono vista in semifinale con Simone Guidali e Roberto Fiocchetta, la nuova formazione della Centrale di Novazzano destinata a una stagione da primi piani. L’incontro è stato molto tirato fino all’otto pari. Poi la San Gottardo ha effettuato l’allungo decisivo.
Derby tutto biancorossoblù in finale. Ad attendere i futuri vincitori c’erano Marco Ferrari e Massimo Facchinetti, la coppia pigliatutto degli anni ’90, che nei quarti aveva battuto 12-9 i fratelli Daniel e Sandro Morsanti. In semifinale, dopo un’ottima prestazione, c’era un’altra nuova coppia: quella di Domenico Mantegazzi e Davide Valsangiacomo. Ottimo il loro debutto! Si sono arresi ai chiassesi per 6-12 ma sono stati autori di un percorso molto promettente.
La finale è stata intensa e combattuta nonostante le due formazioni appartenessero al medesimo Club. L’hanno spuntata Peschiera e Klein per 12-10 e se non fosse stato per un punto “venduto” da Marco Ferrari…
Scorrendo queste righe i lettori hanno certamente compreso perché i giocatori e le Società del Mendrisiotto sono e saranno i grandi interpreti dello sport delle bocce. Quattro coppie ai primi quattro posti! Un exploit notevole, foriero di ulteriori importanti successi. Anche perché altri valentissimi atleti scalpiteranno per essere protagonisti nelle prossime occasioni cantonali e nazionali.
La prima gara della nuova stagione vede debuttare le nuove coppie, quelle che si sono accordate per giocare insieme dopo aver cambiato Club. Ebbene, possiamo affermare che numerose formazioni si sono presentate con tutte le premesse per raccogliere molte soddisfazioni: Simone Guidali con Roberto Fiocchetta e Domenico Mantegazzi con Davide Valsangiacomo si sono guadagnate addirittura il podio. Ma pure fuori distretto anche Badiali con Guggiari e Rossano Catarin con Enrico Addonizio (Stella Locarno) che sono stati mandati ai box nei quarti da Mantegazzi e Valsangiacomo solamente all’ultima giocata (12-11).
Il prossimo torneo che si giocherà dal 31 gennaio al 2 febbraio sarà una gara a coppie del circuito FBTi proposta dall’Ideal di Coldrerio.
Ma prima, sabato 27, debutterà il Campionato Svizzero a squadre di serie A, che vedrà protagonisti ben quattro club del Mendrisiotto. La San Gottardo affronterà a Lugano la Sfera. Riva San Vitale giocherà a Uzwil. La Centrale a Biasca contro la Torchio e l’Ideal comincerà a Zurigo contro la Pro Ticino. Nel Campionato di serie B la Cercera inizierà da Comano il 23 marzo.