Skatepark Mendrisio: a proposito di coperte corte…

0
255

Quante sono le associazioni e i gruppi sportivi attivi nella Città di Mendrisio e nei suoi quartieri? Date un’occhiata sul sito del nostro Comune, c’è di che sbizzarrirsi, sono davvero molti, un vasto ventaglio di proposte per tutti i gusti e per tutte le età, che si allineano con ciò che tutti ormai sappiamo: praticare qualsiasi attività sportiva, chiaramente adatta alle nostre capacità e ai nostri interessi, rappresenta un grande beneficio per il nostro corpo e per la nostra psiche.
Il Comune di Mendrisio favorisce e sostiene le varie associazioni sportive presenti sul territorio con contributi annuali, consapevole del fatto che sport e svago rappresentano oltre che un beneficio fisico, un momento di incontro e condivisione socialmente molto utile.
Tutti siamo però confrontati con un momento storico difficile nel quale, oltre alle varie sciagure del mondo, ci troviamo con tasche piene di sogni e scarse di soldi.
Già, la coperta fatica a coprirci per intero e ci costringe a fare delle scelte, a volte delle rinunce.
Diverse associazioni sportive vorrebbero trovare nuovi spazi o avrebbero bisogno di migliorie o vorrebbero poter rinnovare o completare la propria attrezzatura.
Tra le tante vorrei ricordare tutte quelle attività che hanno a che fare con l’acqua.
Abbiamo una piscina coperta, quella di Mendrisio alle scuole Canavée , per anni utilizzata da allievi, Società Nuoto, residenti, giovani e anziani, gruppi di disabili, che ora rischia di lasciarci letteralmente tutti all’asciutto.
Ritengo tutte le attività acquatiche un vero toccasana, qualcosa di veramente “inclusivo” nel senso più ampio del termine, perché adatte a tutte ma veramente a tutte le fasce della popolazione.
Una Città come Mendrisio, con quasi 16’000 abitanti dovrebbe avere come priorità nell’ambito delle offerte legate allo Sport, quella di offrire alla popolazione una piscina performante e funzionante.
Morale? Piuttosto che investire per uno skatepark in una zona sbagliata, puzzolente e inquinata, tiriamo “la coperta” a favore di una piscina di cui potremmo fruire in molti.
Per il Comitato civico e interpartitico “NO AD UN’AREA DI SVAGO SBAGLIATA NEL POSTO SBAGLIATO!”

Monica Meroni,
consigliera comunale “Il Centro”