Ho 18 anni: lo skate park di Mendrisio all’ex macello non va bene!

0
278

Il progetto di Mendrisio per lo skate park per giovani e famiglie è una proposta molto importante per noi e per le generazioni future. Da diciottenne capisco la necessità di poter usufruire di un’area dove svagarsi, rilassarsi e divertirsi in compagnia in un luogo a noi destinato. È fondamentale avere uno spazio in cui poter svolgere diverse attività senza ostacolare o disturbare altre persone e in sicurezza.
Questo progetto è stato creato insieme a un gruppo di giovani. Tuttavia, possono sorgere differenze di opinione riguardo alle diverse attività di interesse.
Le aree per parkour e skateboard sono buone opzioni per consentire ai ragazzi e alle ragazze di oggi di svolgere queste attività in un luogo adeguato, sicuro e in cui si possano sentire a proprio agio. Però ci sono molte altre attività che potrebbero attirare più persone, come per esempio le aree fitness all’aperto.
Per questo progetto è stato necessario considerare diversi fattori, inclusa la posizione. L’ubicazione all’ex macello di una zona di svago non è adatta, perché poco si presta ad attività ricreative e sportive.
La città di Mendrisio può offrire la possibilità di creare quest’area di svago in altre zone più idonee, come ad esempio nella piana di San Martino.
Si tratta di un luogo che non si affaccia direttamente sulle strade principali e i giovani avrebbero la possibilità di dedicarsi a queste attività con tranquillità in una posizione più appropriata e sicura. La zona dell’ex Macello potrebbe essere invece utilizzata per far fronte ad altre necessità e per progetti più coerenti con l’ambiente circostante, come ad esempio soddisfare le esigenze di ulteriori parcheggi per il CPI.

Iris Vanossi, Coldrerio