Mendrisio: skate park, la coerenza dell’ex municipale Cortesi è pari a zero!

0
252

Il dibattito attorno al progetto di riqualifica del comparto ex Macello di Mendrisio a volte riesce a sorprendermi per il livello di approssimazione e disinformazione di chi vi si oppone. Mi hanno fatto riflettere, in particolare, le motivazioni sollevate dall’ex municipale Giancarlo Cortesi la cui coerenza dev’essere venuta meno con il passare degli anni. Cortesi, infatti, in passato ha decantato urbi et orbi l’utilità e l’ubicazione di un assolutamente inutile centro giovani che, guarda caso, si trova esattamente sulla stessa strada, a fianco della stessa autostrada e della stessa ferrovia in cui si trova l’area ex Macello. Non ricordo nemmeno se Cortesi abbia sollevato feroci obiezioni al sorgere del nuovo campus Supsi, esattamente di fronte all’area che oggi per lui sarebbe pericolosa per traffico e inquinamento. Forse che chi siede in classe per 6-8 ore respiri aria diversa e senta rumori diversi? Non capisco, Cortesi ci spieghi, per cortesia. Non comprendo nemmeno come gli opponenti a questo punto non chiedano il declassamento delle strade, lo spostamento della ferrovia e soprattutto lo stralcio delle zone edificabili in quella zona. Mi pare poi addirittura grottesca e assurda l’idea di spostare in zona San Martino l’area destinata ai giovani compresa nel progetto di riqualifica del comparto. Ovviamente sarà perché a 300 metri in linea d’aria da lì l’aria e il traffico cambiano radicalmente… Insomma, guardiamoci bene in faccia e raccontiamocela giusta: c’è voglia di andare contro a prescindere a chi in questi anni per Mendrisio si è impegnato guardando oltre gli steccati di partito. In Municipio (salvo uno) si collabora con un unico obiettivo: il bene dei cittadini. Viviamo in un Comune responsabile che ha fatto molto e ha bei progetti anche per il futuro. Poi ovviamente deciderà la popolazione, ma che almeno si dicano le cose come stanno. Le frustrazioni personali da un lato e le ambizioni politiche di pochi dall’altro c’entrano poco con la progettualità della nostra Città. Voterò sì a questo progetto, perché Mendrisio ed i suoi giovani lo meritano.

 

Massimiliano Robbiani, capogruppo per la Lega in Consiglio comunale a Mendrisio