Le processioni da vivere a 360 gradi

0
249
Bambini in sfilata notturna con i trasparenti.

L’emozione, unica, di un’esperienza immersiva. È quanto regala la nuova realizzazione frutto della collaborazione tra l’Organizzazione turistica regionale Mendrisiotto e Basso Ceresio, l’agenzia fotografica Ti-Press e la Fondazione delle Processioni storiche di Mendrisio. Il Video360 permette infatti di (ri)scoprire le Processioni della Settimana Santa – tradizione vivente entrata nel 2019 nella lista rappresentativa dei beni immateriali culturali dell’Unesco – da un punto di vista inedito, facendo vivere allo spettatore l’atmosfera autentica dei protagonisti delle sfilate che percorrono vie e piazze del Magnifico Borgo. Un’opzione innovativa che si inserisce nella scelta strategica operata da Mendrisiotto Turismo, come illustra la direttrice Nadia Fontana-Lupi, di scommettere sulla digitalizzazione dei prodotti d’eccellenza che il territorio offre al turista, ma anche a chi abita il Midi ticinese.
Il video, appassionante e coinvolgente, permette allo spettatore di tuffarsi completamente nell’atmosfera del Giovedì e del Venerdì Santo, quando le strade del centro di Mendrisio sono illuminate dalla luce avvolgente dei Trasparenti, condividendo le impressioni dei partecipanti alle Processioni.
Si tratta del video “più particolare tra tutti quelli realizzati per presentare le Processioni” afferma Gabriele Ponti, presidente della Fondazione. Un’offerta che permette di “destagionalizzare” le Processioni storiche, valorizzando questo patrimonio sull’arco dell’intero anno, trovando un punto di sintesi fra tradizione e innovazione.
La fruizione video delle sfilate della Settimana Santa è iniziata con la riproduzione in VHS: “la tecnologia ha compiuto nel frattempo passi incredibili; oggi siamo nel Cloud” sottolinea ancora Ponti. Il presidente rileva che, dopo aver aperto il “dietro le quinte” delle Processioni, adesso è possibile entrare “dentro” questa tradizione vivente. La captazione delle emozioni avviene a livello epidermico tra immagini e suoni che permeano tutta l’atmosfera.

Visori di ultima
generazione
Il Video360 rappresenta un mezzo ulteriore per la trasmissione di questo patrimonio. Indossando dei comodi occhiali VR che saranno a disposizione all’Infopoint di Mendrisiotto Turismo alla stazione ferroviaria di Mendrisio (apertura dal lunedì al venerdì) sarà possibile comprendere appieno la specificità delle storiche sfilate.
La collaborazione tra l’Organizzazione turistica regionale e Ti-Press ha consentito negli anni di concretizzare un interessante capitale multimediale che avvicina il pubblico a luoghi e manifestazioni che contraddistinguono la destinazione turistica del Mendrisiotto e Basso Ceresio. Attualmente il repertorio a disposizione presenta svariate tematiche: Funivia Brusino Arsizio-Serpiano, Monte San Giorgio, Sentiero paleontologico del Monte San Giorgio, Parco archeologico di Tremona, itinerario tra i vigneti, navigazione sul Lago Ceresio, Mulino di Bruzella, Grotta dell’orso, battitura delle castagne a Cabbio e Tempio di Santa Croce a Riva San Vitale. Il materiale completo è pubblicato sulla pagina YouTube di Mendrisiotto Turismo. La collaborazione tra i due partner continua anche su TicinoLakes, “video rivista” in linea con il progetto dei suoi editori, Ti-Press e RealXReal, “nel creare un ponte fra cartaceo e digitale” – come rileva il co-direttore dell’agenzia fotografica Davide Agosta, abbattendo ogni confine temporale e di contenuto. La tecnologia permette in effetti di andare laddove l’occhio non può materialmente arrivare, facilitando la conoscenza del territorio a 360 gradi. Si tratta di “un’esperienza partecipativa” prosegue Marzio Ghezzi, responsabile soluzioni 360 VAM Reality a Ti-Press. “Creiamo contenuti digitali per emozionare e documentare il patrimonio ambientale, storico e culturale del Ticino e in particolare del Mendrisiotto, ricco di luoghi, percorsi ed eventi”.