Scalino avanti per la Piazza di Stabio: il Governo ha respinto i tre ricorsi ma…

0
220
Piazza Maggiore a Stabio

Sistemazione e riqualifica di Piazza Maggiore di Stabio: superato un primo scalino ma nuovi ostacoli si profilano all’orizzonte. Con una nota, il Municipio informa la popolazione che il Consiglio di Stato ha respinto tre ricorsi inoltrati contro il progetto di valorizzazione e sistemazione della Piazza Maggiore del Comune. Il Consiglio di Stato – si legge nella nota dell’Esecutivo – nella sua decisione ha respinto tutte le argomentazioni sollevate dai ricorrenti. Si attende ora la crescita in giudicato della decisione. Il Consiglio di Stato aveva inoltre dichiarato irricevibile un ricorso inoltrato contro il progetto di sistemazione e riqualifica della Piazza Maggiore. Il ricorrente ha nel frattempo interposto ricorso al TRAM contro la decisione di irricevibilità. Il progetto di valorizzazione e riqualifica della Piazza Maggiore di Stabio quale luogo di aggregazione e d’incontro per l’intera cittadinanza del Comune di Stabio riveste un interesse pubblico di primaria importanza per la nostra collettività; – annota il Municipio – lo stesso è stato approvato dal Consiglio comunale con risoluzione dell’11 giugno 2019 e il Municipio ha rilasciato la licenza edilizia e ha approvato il progetto stradale nel mese di dicembre del 2020. La cittadinanza del Comune di Stabio attende da ormai tre anni la realizzazione di questa importante opera e il ricorso inoltrato al TRAM non permette al momento di avere una chiara indicazione temporale sull’inizio dei lavori. “Il progetto per poter iniziare i lavori di riqualifica e valorizzazione della Piazza Maggiore, così come deciso dal Consiglio comunale, – commenta il sindaco Simone Castelletti – ha superato un primo scalino. Purtroppo un ricorrente ha già inoltrato ricorso al Tribunale amministrativo. Per questo motivo la cittadinanza dovrà attendere ancora per poter finalmente vivere in una Piazza degna del suo nome”.