Torna a vincere il Balerna, beffato il Morbio

0
370
Nella foto di Flavio Monticelli, l’allenatore del Balerna, Simone Pichierri mentre incita i suoi.

Mastica amaro il Morbio di Alesssandro Minelli al termine della 19esima giornata di Seconda Lega. Eppure, sul campo, la compagine “oranges” ha fatto il proprio dovere battendo per 0-2 (doppietta di Inguimbert) il Vallemaggia, confermando il positivo stato di forma che ha portato Gecchele e compagni al secondo posto alle spalle del Locarno.

Se è vero che il campo è sempre l’unico giudice, è anche vero che ci sono dei regolamenti a dettare le regole. Ed è qui che sta l’inghippo. A risultato ormai acquisito, a poco meno di dieci minuti dal termine, il Morbio effettua un cambio. Il giocatore chiamato a tornare in panchina – uscito dal lato opposto e senza mai influire sull’azione – è rimasto in campo per qualche frazione di secondo di troppo. Un minuscolo spazio temporale che è però costato carissimo: lo 0-2 è stato infatti trasformato in 3-0 a tavolino!

Sorride, invece, il Balerna di Simone Pichierri. I neroazzurri tornano al successo in campionato dopo tre partite senza vittoria. Lo fanno mandando al tappeto il Rapid Lugano fanalino di coda e sconfitto per 2-1 grazie alle reti di Bernasconi e Belvedere.
Una vittoria, la nona in stagione, che ha permesso alla compagine momò di raggiungere quota 30 punti in classifica, sinonimo di quinto posto a braccetto con il Sementina.
Weekend da zero punti invece per il Castello di Gioele Croci-Torti. Le “caprette” sono state ospiti del Locarno capolista, contro cui hanno sfoderato un’ottima prestazione. Ma grinta, organizzazione e volontà non sono bastate: al Lido sono infatti passate le Bianche Casacche per 1-0 con quest’unica rete siglata negli istanti finali di gioco.
Ha di che rammaricarsi anche il Novazzano di Lippmann, sconfitto lo scorso turno per 2-4 in casa contro il Cadenazzo. Dopo un avvio di gara sprint, con i gialloblù a segno già dopo 8’ con Lacaj e capaci di raddoppiare nella ripresa con capitan Tasco, abile a trasformare un tiro dal dischetto. Purtroppo però, le occasioni create in seguito e non finalizzate chiedono vendetta e il Cadenazzo ne ha approfittato finoa strappare i tre preziosissimi punti ai momò.

La 20esima giornata di Seconda Lega sarà tutta da seguire.
Sabato sera il Morbio riceve, con fischio d’inizio alle 19, la visita del Locarno, vicino alla conquista matematica del titolo. In casa (al Comunale di Mendrisio) gioca anche il Castello, che alle 18 attende l’Arbedo. Alla stessa ora, il Novazzano renderà visita a Vedeggio, mentre alle 20 scenderà in campo il Balerna per la sfida nella tana dell’Agno.