Giovani talentuosi

0
343

Il Mendrisiotto è una regione culturalmente apprezzata per le numerose attività e proposte, ma anche per gli edifici meritevoli e per la formazione accademica (riconosciuta a livello internazionale) che si può conseguire.
Opportunità quest’ultima che ha permesso ad una Fondazione di premiare, in questi ultimi anni, dei neodiplomati talentuosi che rappresentano delle professioni tecniche di varie istituzioni scolastiche, consegnando loro dei premi e delle borse di studio.
La volontà di creare la Fondazione tecnica, denominata premioswissengineeringticino, è nata nel 2007 da parte dell’associazione professionale di categoria swissengineeringticino, di cui ero presidente fino al 2019. La Fondazione ha l’obiettivo di promuovere e premiare i giovani talenti, nei vari ambiti scolastici, sostenendoli finanziariamente nel loro percorso formativo.
Il Mercato Coperto di Mendrisio è da qualche anno il luogo prescelto per la cerimonia della consegna dei premi, perché si trova vicino alla stazione ferroviaria FFS e presenta inoltre uno spazio interno funzionale. In merito all’edificio: rispecchia un’architettura degli anni Quaranta, anche se ha subìto degli interventi di ristrutturazione e presenta una carpenteria in legno in cui nel tetto a botte sono state inserite delle apprezzate aperture per la luce naturale che filtra attraverso le stesse.
La Fondazione e la cerimonia organizzata in Città, si propone di voler coinvolgere sempre un numero maggiore di giovani talenti, permettendo loro di farsi conoscere da un pubblico professionalmente eterogeneo che rappresenta un mondo del lavoro sempre più esigente e concorrenziale.
Sebbene siamo sollecitati sia dai social network sia dai mass media in generale, ad ascoltare le innumerevoli notizie ed opinioni relative a svariate tematiche, occorre però ricordare che le grandi opere nascono da idee nel singolo individuo e l’applicazione delle stesse sono il risultato di una collaborazione di gruppo con persone che si sostengono e si rispettano per poter raggiungere l’obiettivo prefissato. Essere presidente di una Fondazione è una piacevole sfida, e spero vivamente che ogni giovane o meno giovane talentuoso, abbia la possibilità di poter intraprendere un percorso scolastico e poi professionale che possa soddisfare le sue ambizioni e i suoi sogni.
“Tutti possono migliorare a dispetto delle circostanze e raggiungere il successo se si dedicano con passione a ciò che fanno” (Nelson Mandela, premio Nobel per la pace nel 1993).

Arch. Monica Gianelli Bertino
Candidata al Gran Consiglio
per il Centro