Centro Ovale, c’è un diritto di compera

0
545

Chiasso “non può e non vuole stare a guardare”. L’affermazione del sindaco Bruno Arrigoni, in apertura del suo intervento durante la cerimonia augurale svoltasi al Cinema Teatro, calza perfettamente anche per l’ambito economico.
Ha avuto un effetto prorompente la conferma relativa alle prospettive che si aprono per il Centro Ovale, ormai inutilizzato da anni. C’è in effetti un diritto di compera per quanto riguarda la struttura di via Pietro e Luisita Chiesa. L’interesse di una realtà imprenditoriale locale, già impegnata nella realizzazione di un progetto di grande impatto nella cittadina di confine, genera nuove speranze.