Frontalieri, numeri in crescita

0
410

Stabio fa parte del terzetto di testa tra i Comuni del Cantone che presentano la percentuale più alta di lavoratori frontalieri in relazione alla forza lavoro complessiva. È solo uno dei dati che emerge dall’ultimo studio sul tema elaborato dall’Ufficio federale di statistica che ha permesso di registrare un nuovo incremento in Ticino dei lavoratori provenienti dalla vicina Italia. Il dato è relativo alla fine dello scorso mese di marzo quando è stata conteggiata la presenza attiva di 74’775 lavoratori frontalieri. Nei primi tre mesi di quest’anno, è aumentato dell’uno percento il numero dei permessi G rilasciati a livello cantonale. La maggior parte – il numero sfiora le 50’000 unità – è impiegata nel terziario.
La progressione dei lavoratori stranieri in Ticino – che nel corso di un decennio ha superato il 35% – è stata riscontrata anche a livello nazionale.