La mascherina rimane a portata di mano

0
179
Le mascherine continueranno a farci compagnia nella vita quotidiana oppure verranno appese al chiodo?

Mascherina sì o mascherina no? Una buona parte dei ticinesi sembra ancora preferire lo strumento di protezione. Cosa spinge le persone a fare la scelta? Lo abbiamo chiesto alla popolazione al Piazzale alla Valle di Mendrisio.

Sono passati nove giorni da quando il presidente della Confederazione Ignazio Cassis ha dato vita al Freedom day, togliendo la maggior parte delle restrizioni per combattere la pandemia. Nella settimana successiva i cittadini hanno risposto in maniera diversa alla notizia, soprattutto per quel che riguarda la misura più visibile: la mascherina.
Girando per i negozi del Cantone si nota come lo strumento di protezione sia sul viso della maggioranza dei clienti. “Io la tengo perché nei negozi non si può garantire la distanza. Inoltre, lavorando in farmacia devo tutelare me stessa e i miei clienti”, ci spiega una giovane donna. Come detto rimane una decisione personale: “È una scelta propria, ognuno è libero di fare ciò che vuole e se gli “smascherati” sentono sicuri a non tenerla ben venga”.
Qualcuno, però, quando una persona senza mascherina si avvicina, si sente poco sereno e tutelato: “Quando succede mi dà fastidio, faccio un cenno per farglielo capire”, racconta un’anziana signora. “Io la mascherina la metto sempre, perché penso alla mia salute e a quella degli altri”. Difficile è poi capire quando chi si sente meno sicuro deciderà di tornare alla vecchia normalità: “Speriamo di poterla togliere presto, adesso sembra che ci siano meno ammalati”.
Lo stesso ragionamento lo fa una signora di mezza età: “Prenderò la decisione di toglierla a dipendenza dell’evoluzione della pandemia. Per ora quando una persona senza mascherina si avvicina cerco di prendere un po’ le distanze, perché secondo me questa decisione è stata presa troppo in fretta. È stato un cambiamento troppo drastico”.
Anche un signore di mezza età pensa sia troppo presto toglierla: “È una questione personale, ma io aspetto ancora un po’ di tempo. Prenderò la mia decisione in base alle notizie ufficiali che arriveranno in futuro”.
Da chi preferisce tenerla a chi invece aspettava già da tempo che il Governo prendesse questa misura: “L’impiego delle mascherine non è servito molto ad arginare la pandemia quindi non vedevo l’ora che togliessero l’obbligo”. Il timore in certe persone è però rimasto e quindi si continua comunque a fare attenzione: “Visto che rispetto le persone e so che alcune hanno paura cerco di mantenere le distanze”, ha concluso un signore sulla cinquantina.
Ancora non è completamente caduto l’obbligo (è infatti rimasto in strutture sanitarie e mezzi pubblici), quindi quel che è certo è che le persone tendono ad averne sempre una a portata di mano. Un primo passo verso la normalità pre-pandemia è stato fatto, ora si aspettano notizie positive sul fronte contagi e ospedalizzazioni.