Dal 1997 con la musica nel cuore

0
439
Il quartetto giovanile di violoncelli “TheXcellos” che sarà protagonista del primo concerto il 5 settembre.

Con la pandemia da Covid-19 non ancora debellata ed un’edizione 2020 alle spalle forzatamente ridotta, l’Associazione Settembre Musicale di Riva S. Vitale ha dovuto ben riflettere prima di lanciarsi nell’organizzazione della sua 25.a Rassegna. La positività di pensiero ha però aiutato, sicché la stagione concertistica è pronta. Si sono evitati festeggiamenti sfarzosi e si presenta un’edizione sobria ma comunque molto interessante, sperando che la situazione dei contagi non peggiori.
La Rassegna “Settembre Musicale” è tornata quest’anno a prevedere quattro concerti, tutti comunque di alto livello artistico. Sono stati scelti tre ensemble ed un coro, tutti ticinesi. La 25.a Rassegna è particolarmente dedicata ai giovani ed ai giovanissimi. Come lo scorso anno, ci sarà un sistema di prenotazione dei posti per il pubblico. Si garantisce l’adempimento di tutte le prescrizioni diramate dalle autorità ed in vigore al momento degli eventi musicali.
Il primo concerto di quest’anno è previsto domenica 5 settembre alle 17 nel chiostro del Municipio di Riva S. Vitale con il Quartetto d’archi “theXcellos”. Questo ensemble è nato nel 2017 dall’unione di quattro studenti della sezione pre-college del Conservatorio della Svizzera italiana: Milo Ferrazzini, Antonio Martignoni, Sandro Meszaros, Leandro Pezzoli. Questo quartetto è duplice vincitore del prestigioso Concorso svizzero per la Gioventù nella massima categoria, edizioni 2018 e 2019. I quattro ragazzi, che ora studiano in rinomate istituzioni, vantano già un’esperienza musicale importante condita da premi in concorsi nazionali e internazionali e non da ultimo da masterclass con solisti rinomati. Come ensemble, theXcellos hanno suonato per importanti rassegne concertistiche, anche a nord delle Alpi ed eseguendo repertori che vanno dal barocco al moderno, passando per classicismo e romanticismo. Le loro capacità tecniche sullo strumento li rendono infatti duttili a più stili musicali. Elementi caratteristici del gruppo sono la notevole intesa, l’energia travolgente e la precisione nell’esecuzione, frutto di un intenso studio sia individuale che collettivo.
Il 25° Settembre musicale rivense continuerà domenica 12 settembre, sempre alle 17 e sempre nel chiostro del Municipio di Riva S. Vitale con un concerto del Coro SCAM Leventina. Si tratta di un coro virile fondato nel lontano settembre del 1963 a Giornico in seno all’acciaieria Monteforno da cui ha preso il nome: Società Corale Aziendale Monteforno, e nel 1994, dopo la chiusura dell’acciaieria, ha modificato la sua ragione sociale in Società Corale Amici della Montagna. La SCAM conta un organico di circa 40 cantori e oltre a proporre da sempre un repertorio legato alla montagna e alla realtà degli Alpini, sotto la geniale direzione del Maestro Andrea Cupia, prova ora a percorrere anche strade più moderne e aperte all’interazione con altre realtà musicali. Tiene concerti sia in Svizzera che all’estero.
Gli altri due concerti del SM 2021 si terranno invece in ottobre, entrambi in chiesa parrocchiale a Riva S. Vitale, sempre con inizio alle 17.
Domenica 3 ottobre ritorna al Settembre Musicale rivense un ensemble che era già stato molto apprezzato tre anni orsono. Si tratta del Duo Cordis, composto da Dalila Guzzi al violino e Lorenza Bernasconi alla chitarra. Il Duo nasce dall’amicizia delle due giovani musiciste ticinesi, con il desiderio di trasmettere al pubblico il loro entusiasmo per la musica. Conosciutesi durante gli anni liceali, muovono i primi passi come duo, frequentando contemporaneamente la sezione pre-professionale del Conservatorio di Lugano. Diplomatesi in seguito rispettivamente presso i Conservatori di Basilea e Lugano, si esibiscono su tutto il territorio ticinese perfezionandosi in masterclass tenute da professori di livello internazionale. Lorenza Bernasconi è tra l’altro molto conosciuta a Riva, in quanto docente di musica alle Scuole elementari.
Domenica 10 ottobre toccherà al Quintetto di fiati Maras il compito di chiudere il Settembre Musicale 2021. L’ensemble di giovani musicisti ticinesi è composto da Annika Rast (2001-flauto traverso), Andrea Arcieri (2000-oboe), Riccardo Broggini (1997-clarinetto), Marco Antonicelli (1999-corno) e Samuel Schmid (2001-fagotto). Questi giovani musicisti hanno alle loro spalle importanti studi, premi vinti a livello nazionale ed internazionale, masterclass e prestigiose collaborazioni con varie orchestre sinfoniche europee.