Val Mara in agitazione

0
540

“Passerà… ma è combattuta” dicono in molti abitanti della Val Mara azzardando dei pronostici alla vigilia del voto. C’è agitazione, inutile negarlo. E davvero non è facile intuire quale sarà il parere finale dei cittadini sul progetto d’aggregazione fra Melano, Maroggia, Arogno e Rovio. Progetto che giunge in queste ore alla sua fase cruciale, ossia il voto popolare consultivo. Le urne nei 4 Comuni saranno aperte questa domenica 18 ottobre dalle 10 alle 12. Poi tutti ad attendere il responso, compresi probabilmente gli abitanti di Bissone, Comune che si è autoescluso dal progetto lo scorso mese di gennaio. Ma torniamo alle 4 realtà comunali che sono rimaste saldamente ancorate al percorso verso l’aggregazione. Le domande sulla scheda sono due: gli abitanti del comprensorio dovranno dire la loro sul progetto d’aggregazione e scegliere il nome del nuovo Comune (“Val Mara” o “Basso Ceresio”). Conterebbe circa 4mila abitanti e questa nuova realtà aggregata andrebbe a costituire un territorio di montagna e lago compreso fra i due poli urbanistici di Lugano e Mendrisio. Venti chilometri quadrati di estensione, un moltiplicatore d’imposta previsto a quota 85% e la sede amministrativa principale radicata a Melano.

La sesta aggregazione dagli Anni 2000

Quello della Val Mara sarebbe il sesto processo d’aggregazione ad andare in porto a sud del ponte-diga di Melide. Il primo risale al 2003 (votazione consultiva) quando Castel San Pietro ha “sposato” la sponda destra della Valle di Muggio (Monte, Casima e Campora frazione di Caneggio). Poi abbiamo assistito alla nascita del Comune di Breggia (votazione consultiva nel 2007) che accorpò Bruzella, Cabbio, Morbio Superiore, Sagno, Caneggio e Muggio (l’allora Comune presentò ricorso poiché la popolazione alle urne espresse parere contrario). Tre infine le fasi che hanno portato Mendrisio alle dimensioni attuali di Città: dapprima nel 2004 il “matrimonio” con Salorino e poi le due tappe del 2009 e 2013 che hanno visto aggregarsi al capoluogo anche Arzo, Meride, Tremona, Rancate, Besazio, Ligornetto, Genestrerio e Capolago. Se in passato i Comuni del Mendrisiotto e Basso Ceresio erano una trentina, oggi sono 19.

Continua a pagina 5