Sottoterra

0
1190
Fotografia: La storia di Capolago, di A. M. Radaelli e M. Agliati, 1991.

Immaginare una terza corsia dell’A2 tra Mendrisio e Lugano, sia pure “dinamica”, è veramente difficile in queste settimane di deserto autostradale. Due avanzano. Sembra che ci sia la distanza sociale anche lì. Eppure la pandemia passerà; forse bisognerà conviverci, limitare alcuni comportamenti, ma presto o tardi il traffico ricomincerà. E allora si tornerà a discutere della necessità di una terza corsia. Intanto le voci che chiedono un intervento di ampio respiro, così da infilare l’A2 sottoterra, sono sempre più numerose. Visto che qualcosa bisognerà pur fare, val la pena farlo bene, restituendo territorio prezioso ai cittadini del Basso Ceresio.

A pagina 3