OBV e i medici di famiglia

0
1177

Anche a Mendrisio, sul piazzale del Municipio, alla “Palazzina”, è stato aperto uno dei check point coronavirus, voluto dal Cantone, dai medici e con la collaborazione dei Comuni, per alleggerire il carico del lavoro dei medici di famiglia e dei Pronto Soccorso degli ospedali. Le persone che avvertono sintomi della malattia devono in ogni caso dapprima rivolgersi telefonicamente al medico curante o al medico di picchetto. Sarà il dottore a dare l’indicazione più adeguata riguardo all’accesso al check point, in cui un medico farà una prima valutazione.
Nei giorni scorsi l’OBV ha conosciuto una radicale trasformazione, nell’ambito dei nuovi compiti definiti nel sistema sanitario cantonale per affrontare la pandemia. Ogni giorno da 4 a 7 persone, dopo gli accertamenti svolti all’OBV, devono essere ricoverati negli appositi centri.

Servizi a pagina 3