Il FC Mendrisio cala il poker!

0
1658
Nella foto, Gabriele Mascazzini, l’attaccante del Mendrisio, autore di una doppietta contro i lucernesi. Il giocatore sta attraversando un particolare momento di forma, che gli permette di mettere in mostra le sue doti di bomber: è al suo terzo sigillo stagionale. (foto Flavio Monticelli)

Quattro su quattro. Miglior inizio non poteva essere, in questo campionato, per il FC Mendrisio, in una categoria per certi versi sconosciuta e ricca di insidie.

Insidie che si sono confermate appieno durante l’incontro che vedeva i locali opposti ai Kickers di Lucerna, disputato sabato in una splendida serata estiva al Comunale su un terreno in condizioni ottimali.
Il rotondo risultato finale di 4-1, non deve infatti trarre in inganno. Dopo un ottimo inizio, giocato prevalentemente nella metà campo avversaria, i momò sono passati in vantaggio grazie ad un magistrale calcio di punizione di Gabriele Mascazzini, che non ha lasciato scampo al portiere avversario.
Da questo momento alla fine del primo tempo, però, la squadra si è un po’ disunita, con gli avversari ad approfittarne e a rendersi pericolosissimi in almeno due occasioni, dove solo la bravura e l’istinto di capitan Cataldo hanno evitato la capitolazione.
La ripresa, per fortuna, è iniziata nel miglior modo possibile. Dapprima con l’espulsione di un giocatore ospite, quindi, al 5’ minuto, con il raddoppio dei mendrisiensi caratterizzato da un’ulteriore prodezza di Mascazzini autore di un gran tiro da fuori area.
Sul 2-0, e con l’uomo in più, è però sopraggiunto un pericoloso “rilassamento”, la cui logica conseguenza ha portato alla rete degli ospiti, al 15’ minuto.
Mister Tami è pertanto corso ai ripari, apportando qualche modifica a livello tattico tramite alcune sostituzioni. Tra i subentrati, i due marcatori che hanno reso il risultato sicuro e rotondo: dapprima con Giovio, al 75’, che dopo una bella azione in velocità ha concluso in rete con un bel tiro in diagonale, e in seguito con Sebastiano Croci-Torti, che ha chiuso con un’altrettanto bella rete dopo una veloce azione in contropiede.
Una rete, quest’ultima, che è stata salutata da pubblico e compagni con grande entusiasmo, visto che Sebastiano era al rientro dopo molti mesi a causa di un brutto infortunio. Un vero e proprio “acquisto” che il FCM si ritrova in casa!

Il prossimo impegno, per i ragazzi di Tami, è per domani sabato 7 settembre alle 17 in quel di Sarnen. Squadra che occupa attualmente l’ultima posizione in classifica, ma che i momò, facendo tesoro di quanto successo contro i Kickers, non dovranno assolutamente sottovalutare.


Il Novazzano riceve la co-capolista

Domenica torna in campo anche il Novazzano. Al campo sportivo di Morbio i ragazzi del DG Mantovani riceveranno la visita della co-capolista Willisau, reduce dal successo risicato sul Brunnen (1-0 di Frey all’84’).
Ai gialloblù, quarti in classifica con 7 punti in tre partite, una vittoria è quel che ci vuole. Il Taverne, uscito vincitore sull’Hergiswil (2-0, reti di Muadianvita e Fuso nella ripresa), andrà ad affrontare a Lucerna i Kickers. Il Gambarogno/Contone, sconfitto 2-0 (0-0) dall’Ibach, giocherà invece a Magadino contro il Sursee. Per i ragazzi di Tazio Peschera (dodicesimi con 3 punti) si impone un successo pieno, visto che i lucernesi, al momento, si profilano quale avversario diretto (un punto solo in tre gare).