Uno sguardo dietro le quinte in caserma

0
941
150° Pompieri Mendrisio porte aperte

Domani, 31 agosto, sarà una giornata di festa per tutti i pompieri svizzeri che aderiscono alla giornata di porte aperte in occasione del secolo e mezzo di fondazione della propria Federazione svizzera.

Un momento sì per sottolineare questo importante traguardo a livello federale, ma anche un’occasione (la prima) dove presentare il nuovo Centro Soccorso Cantonale Pompieri Mendrisiotto attivo dal 1° marzo di quest’anno a seguito dell’unificazione dei precedenti Corpi Civici Pompieri di Mendrisio e Chiasso. Un processo, quello della riorganizzazione dei pompieri del Mendrisiotto, durato molti anni, che ha dato alla luce nel 2019 il nuovo Centro di Soccorso pompieri della categoria A, che conta 150 militi (3 sezioni di pompieri urbani, una sezione di pompieri di montagna, una sezione specialistica UIT e una sezione giovanile) e che garantisce il soccorso secondo i compiti attribuiti dalla legge su tutto il distretto del Mendrisiotto. Questa nuova entità di soccorso ha la sede principale (sede del Comando e del Consorzio) nella caserma del Centro di Pronto Intervento di Mendrisio e una sede distaccata con la caserma di via Cattaneo a Chiasso. Durante la giornata di domani entrambe le strutture saranno accessibili alla popolazione che potrà visitarle, ma pure vedere i veicoli, il materiale e osservare tecniche e tattiche di intervento sulle diverse casistiche per le quali i pompieri vengono allarmati (fuoco, acqua, sostanze pericolose, incidenti, salvataggi, danni della natura e disinfestazioni).

Il programma

Alle 9 apertura caserme (Mendrisio e Chiasso); alle 11 dimostrazione lotta contro il fuoco (sul piazzale “ex Macello” di Mendrisio); a mezzogiorno pranzo offerto alla popolazione (caserma di Mendrisio); alle 14 dimostrazione soccorso stradale (sul piazzale “ex Macello” di Mendrisio); alle 15 dimostrazione UIT (sulla torre di esercizio della caserma di Mendrisio) e alle 17 chiusura della manifestazione.  Nelle due caserme saranno in funzione delle buvette e ci sarà la possibilità di acquistare dei simpatici gadgets dei pompieri e di partecipare al concorso indetto dalla Federazione Svizzera dei Pompieri. In entrambe le sedi verranno presentate le diverse attività pompieristiche e ci sarà poi la possibilità di fare un giro sull’autobotte (caserma di Mendrisio) e una salita sull’autoscala (caserma di Chiasso). I pompieri saranno anche a disposizione degli interessati per mostrare il materiale in dotazione e il suo utilizzo nell’interventistica. Al CPI di Mendrisio sarà anche allestita una mostra con fotografie, materiale e veicoli d’epoca dei pompieri: uno sguardo sul passato che dimostra gli enormi progressi fatti nel campo del soccorso nell’ultimo secolo.  Per gli interessati la giornata di domani sarà anche l’occasione per ricevere maggiori informazioni per svolgere volontariato: ci si potrà annunciare alla serata informativa per i candidati aspiranti pompieri che si terrà nel corso dell’autunno al CPI.