Iniziata la nuova legislatura

0
970

L’elezione del Consiglio di Stato e del Gran Consiglio, domenica 7 aprile, ha riservato non poche sorprese. Nel Governo, in rappresentanza del PPD, non è più stato rieletto Paolo Beltraminelli; al suo posto l’elettorato ha scelto un candidato del Sopraceneri, Raffaele De Rosa, sindaco di Riviera, che ha avuto 44.648 voti, staccando il consigliere di Stato uscente con 10’810 preferenze. Confermati gli altri membri del Consiglio di Stato: Norman Gobbi, Lega dei ticinesi, 71’312 preferenze, Christian Vitta, PLR, 66’819, Claudio Zali, Lega dei ticinesi, 66’689, e Manuele Bertoli, Partito Socialista, 42.070 voti.
Un altro dato significativo, l’aumento del numero di donne nel plenum: da 23 nella passata legislatura a 31, merito anche della nuova formazione “Più donne” che ha stimolato il dibattito sulla presenza femminile nelle istituzioni. Il movimento è entrato in Parlamento con due deputate, che prima militavano in GC per i Verdi.

A pagina 1 e 3 del giornale