Oro per Morandini e Zariatti dell’ASSPO

0
7104
Nelle foto, a sinistra Matteo Zariatti con l’oro conquistato nel salto triplo e a destra Stefano Morandini con l’oro nel peso.

Organizzati dall’ASSPO Riva San Vitale, nell’ambito dei festeggiamenti per il 50° di fondazione, i Campionati Ticinesi Indoor di atletica, svoltisi nella palestra Regazzi del Centro Sportivo di Tenero, hanno visto primeggiare due atleti della società momò.

Quattro le discipline prese in considerazione: salto in lungo, salto triplo, salto in alto e getto del peso. Buona, in generale, la partecipazione alle gare, nelle quali i portacolori dell’ASSPO si sono ben difesi, tanto da aprire e chiudere le gare di giornata con due medaglie importanti.
La prima soddisfazione è giunta nel getto del peso, dove il neo diciottenne Stefano Morandini si è messo al collo la medaglia d’oro con rispettivo scudetto di Campione ticinese assoluto. Con la misura di m 11.72, realizzata con il peso da 7,26 kg, il giovane ha ottenuto il suo nuovo record personale in questa categoria.
Il salto in lungo femminile ha visto il rientro alle competizioni di Sofia Giudici, dopo un paio di anni di stop dovuti a un infortunio e al cambio di attività sportiva. Buona la sua prova, ma è nel salto triplo che la giovane ha ottenuto la sua miglior prestazione, con il terzo rango finale grazie alla bella misura di m 10.16.
Emanuele Lopa, che aveva lasciato l’ASSPO quando era scolaro, è tornato a ricongiungersi al gruppo ad inizio dicembre. Trascinato dal vincitore ha saltato m. 11.73, aggiudicandosi la medaglia di bronzo, a un niente dal secondo rango. Più che buono dunque l’inizio per il neofita in questa disciplina.
Se la giornata è iniziata con una medaglia pesante, altrettanto si può dire della sua conclusione. Nel salto triplo, infatti, Matteo Zariatti, momentaneamente di stanza nella Svizzera romanda per uno stage, si è fregiato del titolo di Campione ticinese, con la misura di m 12.31, che a livello indoor equivale anche al record personale.

Mercoledì scorso invece, a Locarno, si è svolto il primo dei due meeting indoor. Massiccia la presenza e buoni i risultati degli “Asspini”.
Debutto ufficiale per Daria Rigatti, atleta nata nel 2006, che nei 50m e 60m ha corso bene ma un po’ contratta per l’emozione. Buoni per lei i tempi di 7.42 e 8.63.
Sui 50 e 60 metri ha pure corso Mattia Libanore. Alle prese con una scuola/lavoro che lascia poco tempo agli allenamenti, ha corso in 6.47 i 50 m, avvicinandosi al suo personale e in 7.60 i 60m.
Nuovo record personale invece per Stefano Morandini nel getto del peso. Stefano ha scagliato l’attrezzo da 6 kg a m 13.02. Cambio di tecnica per lui, ancora da assimilare bene. Vedremo…

Nelle prossime gare indoor è atteso Luca Bernaschina, impegnato nella preparazione dei Campionati Svizzeri di Gare Multiple, e con lui tutti gli altri compagni di squadra.