Rete sociale, un esempio a Chiasso

0
1536
Alla presentazione dei risultati del primo anno del progetto Frequenze hanno partecipato, da sinistra, l’artista Marco Lupi, Elisa Volonterio, coordinatrice, Andrea Banfi, dell’ufficio delle attività sociali e Roberta Pantani, titolare del Dicastero istituti e attività sociali.
(red.) Non si parla di centinaia di persone; forse neppure di decine. Soltanto di poche. Ma tutte importanti. Sono coloro, giovani in particolare, che devono vedersela con l’assistenza pubblica, allo scadere delle indennità di disoccupazione. Accanto ai servizi cantonali e



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Accesso per utenti iscritti
   
Registrazione nuovo utente
Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio *
*Campo obbligatorio