Bocce, grandi soddisfazioni per il Mendrisiotto

0
1354
Sandra Bettinelli, la neocampionessa ticinese.

Nello scorso lungo fine settimana, in tutta la Svizzera si sono disputati ben cinque tornei ufficiali. E ancora una volta, come… quasi sempre, la parte del leone l’hanno fatta i giocatori, le formazioni e i Club della nostra regione.

Esageriamo? No, davvero! Considerino attentamente i nostri lettori le informazioni seguenti. Con, ovviamente, i relativi commenti.
Venerdì, giornata festiva, a Lugano si è svolto il Campionato Ticinese femminile. Ha vinto Sandra Bettinelli (Società Bocciofila Riva San Vitale) e terza si è classificata Fiorenza Rivabella (San Gottardo di Chiasso). L’ottima Sandra Bettinelli il titolo cantonale lo aveva già vinto due volte in carriera. Ora ha firmato il “triplete”. È in un momento di buona forma che dovrà mantenere e, se possibile, ancora migliorare in vista dell’appuntamento con gli Europei che si svolgeranno a Sondrio, in Valtellina, nella seconda metà di settembre. La sua convocazione è scontata.
Sul podio è comparsa Fiorenza Rivabella, rientrata nelle competizioni dopo alcuni anni di assenza.

Sabato, sempre a Lugano, si è conclusa la gara regionale a coppie della Gerla. Si sono imposti Davide Bianchi e Moris Gualandris della Centrale di Novazzano. Terzi Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi (Ideal). Davide Bianchi e Moris Gualandris sono una coppia fortissima. Le loro eccezionali qualità tecniche si sommano e sono perciò dolori per tutti gli avversari. Per ragioni private e professionali, i due non si iscrivono a tutti i tornei che il calendario propone. Ma le loro performances lasciano segni di altissima qualità nel movimento nazionale.
Accanto a Bianchi e Gualandris crescono sempre di più i due giovani rampanti dell’Ideal, Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi, autori ancora una volta di una prova convincente. In un torneo di prestigio il terzo posto li appaga pienamente.
Ancora sabato, a Neuchâtel, altro torneo regionale a coppie organizzato per i settant’anni del Club. Vittoria di Christophe Klein e Thierry Roldan della San Gottardo. I due, pur abitando nei Cantoni di Berna e di Friborgo, portano la maglia del Club di Chiasso. Logico, quindi, che partecipino regolarmente ai tornei di oltre Gottardo. A Neuchâtel hanno sbancato la concorrenza e in finale si sono imposti addirittura per 12 a 0 contro i forti sangallesi Scura e Tomaselli.

Domenica replica a Lucerna. Stavolta, si sono classificati primi Eric Klein e Rodolfo Peschiera (San Gottardo), battuti a sorpresa il giorno prima in terra neocastellana. Sabato il figlio e domenica il padre, insomma. La famiglia Klein si illustra da parecchi anni ai più alti livelli nazionali. Seconda altra coppia della Gottardo: quella di Marco Ferrari che ha giostrato con Thierry Roldan. Il torneo dominato dai chiassesi è stato il classico Pilatus-Cup.