Bronzo per Riccardo Durini

0
1790
Riccardo Durini in volo, a San Gallo, verso un prestigioso bronzo svizzero Under 20.

E.Lu) Pochi giorni fa il protagonista di giornata era stato il giovane Giorgio Durini, che si era imposto per la prima volta nel cross di Mendrisio.
Esattamente sei giorni dopo è arrivato il turno del fratello maggiore Riccardo, che si è aggiudicato il bronzo ai campionati svizzeri indoor U20 di San Gallo!

Il saltatore in alto della VIGOR è entrato in gara con l’asticella posizionata a m 1,80, superati con agilità, così come la misura successiva a m 1,85. Qualche problema di troppo si è verificato nel passaggio di m 1,88 ma Riccardo è infine riuscito a superare la fatidica asticella. La misura decisiva per la medaglia è stata m 1,91, che il vigorino ha passato al terzo tentativo, così come il suo diretto avversario, che ha però conquistato l’argento grazie a un minor numero di errori. Questa prima medaglia nazionale inorgoglisce la VIGOR tutta e lancia il giovane rossonero verso nuovi orizzonti.
Eccellente anche il primo approccio a una gara indoor del giovane Daniele Romelli, chiamato a correre la distanza dei 1000 m contro numerosi validi avversari. Sabato pomeriggio ha disputato le qualifiche con sicurezza, terminando la propria batteria al secondo rango, ciò che gli ha permesso di staccare il biglietto per la finale di domenica. In finale, pur partendo in seconda fila, ha sviluppato una gara di grande intensità fino ad aggiudicarsi un soddisfacente settimo rango con il crono di 2’44”52, suo nuovo record personale indoor.
A San Gallo vi è stato pure il battesimo ai campionati indoor di diversi giovanissimi vigorini! Era da parecchi anni che lo squadrone ligornettese non si presentava così numeroso a questo campionato.
Andrè da Cruz, Jacopo Pintonello e Melina Oberli hanno preso parte alla gara dei 60m, senza troppi timori e stabilito delle interessanti prestazioni.
Andrè si è ben difeso col buon tempo di 7’85, purtroppo insufficiente per agguantare la finale. Molto bene, nella stessa categoria, si è espresso pure Jacopo Pintonello, che ha coperto la distanza in 7’94. In grande crescendo stagionale Melina, che ha fatto segnare, con 8’40, la propria miglior prestazione indoor. Andrè ha preso parte anche alla gara di salto in lungo, disciplina che, benché non semplice da approcciare soprattutto durante la stagione invernale, l’ha visto raggiungere la finale con l’ottima misura di m 5.49. Sentiremo ancora parlare di questo promettente atleta!