Pioggia d’argento sulla Vigor

0
1871
Chiara Ghielmini (a sinistra) sul podio di Dongio dopo un anno senza competizioni.

E.Lu) Domenica 12 novembre sono stati numerosissimi gli atleti VIGOR che si sono messi alla prova sui prati di Dongio, dove, come da tradizione, ha inizio l’intensa stagione dei cross che proseguirà fino all’inizio di marzo.

Ottimi i risultati arrivati in tutte le categorie caratterizzati soprattutto da secondi ranghi. Tra i più giovani vittoria sfiorata per Andrè da Cruz che per questioni di centesimi ha dovuto accontentarsi del 2° rango. Si è ormai a conoscenza del potenziale di questo ragazzo che si farà sicuramente valere alla prossima occasione. Pochi centesimi hanno separato pure l’U14 Giorgio Durini dal podio. Per lui solo il 4° rango, ma quest’esperienza gli servirà per la prossima gara… Nella stessa categoria, da sottolineare le prestazioni di Nikolas Tognetti, 6°, e Davide Bernasconi, 9°.
Sul fronte femminile la miglior vigorina è stata Giulia Senese, 13a. Tra le U16 doppietta delle sorelle Giulia e Sara Salvadè giunte al traguardo rispettivamente 2a e 3a. Anche la compagna di squadra Margherita Croci Torti è entrata tra le Top10 giungendo 9a al traguardo. Nella stessa categoria bene anche Sofia Ballarin, 13a.
Tra gli U12, di buon auspicio il 7° e l’8° rango di Cedric Tognetti e Isacco Ferrando.
Diversi gli atleti VIGOR che hanno coperto i 4 km di gara. Dalla categoria U18 in poi le buone prestazioni sono arrivate una dopo l’altra. 2° posto per Daniele Romelli che dopo aver condotto il primo giro, ha resistito agli attacchi del 3° classificato.
Tra le U20 altro 2° rango per la rientrante Chiara Ghielmini che correndo di gambe, testa e cuore non si è fatta mancare l’emozione di tornare sul podio dopo un anno senza competizioni.
Nella categoria maggiore buon inizio di Emma Lucchina, pure lei 2a al traguardo.
Nel cross corto 2° gradino del podio per Marco Maffongelli che si è cimentato su una distanza ancora troppo breve rispetto alla sua attuale preparazione. Tale figlio, tale padre: Mario Maffongelli, nella categoria M60, ha infatti ottenuto anche lui il 2° rango. Patrick Morbillo, infine, prendendo esempio dai compagni ha chiuso 2° tra gli M45.

Il prossimo appuntamento è per sabato 25 novembre sui prati del collinare percorso di Camignolo.