Nasce un polo di Danza Contemporanea

0
1983
Anna Keller (a sinistra) e Alessia Della Casa, le promotrici del polo.

(p.z.) Una sala di 180 metri quadrati affacciati sul verde del comparto Valera, sui binari e sulla Campagna Adorna: sarà il cuore pulsante del nuovo spazio per la Danza Contemporanea che viene inaugurato domani sabato 18 novembre alle ore 18 in via Ponte Laveggio 3B a Ligornetto (1° piano), sul confine con Mendrisio e Genestrerio.
È molto particolare – quasi magica – la location scelta per questa sfida il cui orizzonte spazierà dai corsi di danza per adulti e per bambini, alla programmazione di eventi multidisciplinari informali (sempre con la partecipazione di professionisti), produzioni, rassegne, seminari formativi o divulgativi e laboratori. Un luogo d’incontro che possa divenire un polo di Danza Contemporanea caratterizzato dalla qualità delle proposte e nel contempo dalla capacità di entusiasmare il pubblico di ogni età. A maturare questo progetto innovativo sono state Alessia Della Casa (che fa confluire la sua esperienza con l’ “Associazione Veicolo Danza”) e Anna Keller che da anni sul territorio è il pilastro di “Spazio Danza”. Dalla fusione di queste due realtà già conosciute e dall’unione dei due percorsi nonché delle loro competenze professionali e artistiche – vederle danzare insieme fa pensare ad un’intesa ricca di energia – nasce quello che per ora viene chiamato “Spazio Veicolo Danza”. Ci accolgono in un angolo della sala: un tavolino, delle rose e un thé con i biscotti. È affascinante pensare a tutto quello che avverrà in questi spazi… “Tecnica, movimento, esercizi, danza. Le nostre proposte – sottolineano Anna e Alessia – hanno come base forte l’ascolto del proprio corpo. Cosa sta succedendo nel mio corpo? L’idea è quella di sviluppare una coscienza di quel che sta avvenendo nel corpo. Una sensibilità molto importante anche per i bambini. È importante come integrazione nella vita. E vogliamo anche sfatare il mito radicato nell’immaginario collettivo secondo cui la danza sia per pochi adepti”. Oggi la maggior parte di noi vive una vita piuttosto sedentaria nella quale non ci troviamo più a doverci difendere dalle bestie feroci ma siamo confrontati con lo stress, il traffico, gli orari da rispettare. Prendere coscienza del nostro corpo, aiuta a mantenere dei ritmi umani, a non diventare aggressivi, a gustare le piccole cose del quotidiano. Se questo è il motore del progetto, a cosa possono servire – ben disposti in un angolo – attrezzi simili a quelli da palestra e paraventi? “All’interno della sala – ci dicono – sarà possibile anche sperimentare Gyrotonic, una nuova disciplina in Ticino che lavora sul movimento a spirale. proviene dall’America ma il suo fondatore è di origine est-europea”. Per il resto, spogliatoi, un locale cucina e amministrazione e i bagni. Tutto è pronto.

• Inaugurazione aperta a tutti sui passi della coreografa Pina Bausch
Il nuovo spazio verrà inaugurato domani dalle ore 18 con la presentazione degli obiettivi da parte delle due promotrici, poi è previsto un piccolo momento di danza partecipando all’iniziativa della Fondazione Pina Bausch “The Nelken Line”: si danzerà insieme (chi lo vorrà!) una breve sequenza della celeberrima coreografa. A seguire, è previsto anche un ricco buffet.

• Una settimana di porte aperte
Dopo il momento forte dell’inaugurazione, si aprirà una settimana di porte aperte gratuite dal 20 al 25 novembre il cui programma completo è pubblicato nel sito www.spazioveicolodanza.com.