Pompieri nelle piazze di Mendrisio

0
1804
Mini Pompieri Mendrisio. Era il raduno del 2015.

(red.) L’anno giubilare rappresenta l’occasione per sottolineare i valori del movimento pompieristico. È questo lo spirito che guida il comitato organizzatore dei festeggiamenti dei 150 anni del Corpo Civici Pompieri di Mendrisio. Domani, sabato 10 giugno, questo messaggio si tradurrà in molteplici incontri “tra di voi e per voi”, come rileva il comandante Corrado Tettamanti, ricordando il motto scelto per la giornata. Una celebrazione che si svolgerà nelle piazze del Borgo, a stretto contatto con la popolazione. L’obiettivo è duplice: commemorare un avvenimento storico, ma anche mostrare concretamente il ventaglio di attività che i pompieri svolgono quotidianamente, spesso nell’ombra, a tutela della cittadinanza. In tutto il centro storico saranno allestite postazioni dimostrative: l’accento verrà posto sul carattere interattivo. Sono sei le ubicazioni che domani, 10 giugno, tra le 9 e le 17, ospiteranno altrettante postazioni tematiche. Le piazze del Borgo fungeranno infatti da scenario ideale per presentare la varietà del lavoro svolto dal Corpo Civici Pompieri di Mendrisio, al quale la città è fortemente legata. Lo ha sottolineato il vicesindaco Samuel Maffi porgendo il saluto dell’Esecutivo nell’ambito dell’incontro con i media per l’illustrazione del programma della giornata di festa, a commemorare un compleanno significativo. Un avvenimento storico quello del 150° – gli ha fatto eco il municipale Samuele Cavadini – ma anche un’opportunità per far conoscere alla popolazione e alle autorità della regione il grande lavoro svolto dai militi, talvolta dietro le quinte. “Mostreremo il capitale umano e tecnico che è alla base della nostra organizzazione e dimostreremo le nostre competenze e capacità” ha ribadito il comandante Tettamanti.
Il programma
Un percorso attraverso il centro di Mendrisio permetterà ai visitatori di raggiungere liberamente i vari punti teatro della manifestazione.
• Al Centro di Pronto Intervento, nuova sede del Corpo alle porte della città, si troverà una prima piazza di lavoro, oltre all’Infopoint. Durante l’intera giornata verranno esposti veicoli e materiale, mentre alle 11.45 e alle 14 il pubblico potrà ammirare la dimostrazione che sarà promossa dall’Unità di Intervento Tecnica (UIT) sulla torre d’esercizio. Sarà inoltre offerta la possibilità di indossare imbragature e farsi sollevare.
• Sempre al CPI, nell’area del roseto e del parcheggio, verranno privilegiate attività dimostrative e tecniche d’intervento. La cittadinanza sarà invitata a “toccare con mano” gli apparecchi e le strumentazioni in dotazione, confrontandosi con situazioni concrete che possono verificarsi ogni giorno.
• Sul piazzale della stazione ferroviaria è prevista la creazione dell’“Isola dei partner”. Il Corpo Civici Pompieri di Mendrisio ha invitato per l’occasione i partner del soccorso chiamati a presentare le loro attività: polizia comunale, servizio autoambulanza, Rega, Protezione civile del Mendrisiotto e Difesa dell’impresa FFS, con il treno di spegnimento che sarà stazionato e visitabile.
• Il tema del soccorso stradale sarà affrontato nel contesto della postazione in Piazzale Municipio con dimostrazioni di disincarcerazione (“si vedrà, dal vivo, cosa significa “tagliare” una vettura per salvare una vita” ha detto Corrado Tettamanti) e la possibilità di una salita panoramica, in tutta sicurezza, sull’autoscala regionale. Gli esercizi sono in agenda alle 11.15 e alle 14.45.
• Lotta contro il fuoco, servizio protezione della respirazione e incidenti domestici saranno al centro delle attività promosse in Piazza del Ponte alle 9.45 e alle 16.15. Tra le peculiarità, sarà illustrato il lavoro effettuato con le termocamere e ci si concentrerà sulla prevenzione e la lotta contro i piccoli incendi.
• Alle 10.30 e alle 15.30 avranno luogo alcuni esercizi in Piazzale alla Valle incentrati sull’attività della sezione giovanile, sugli incendi boschivi, gli allagamenti e le disinfestazioni. La piazza ospiterà anche l’esposizione di diversi veicoli e materiali.
• Per l’occasione sarà aperta anche l’accogliente Curt di Poo, nel cuore del Borgo, attrezzata con un servizio di buvette e cutina dove saranno accolte le autorità invitate a partecipare alla giornata.
Ristorazione e concorsi
Presso il Centro di Pronto Intervento, dalle 9 alle 17, sarà in funzione una fornitissima buvette. I visitatori, come ha spiegato il gerente dell’Atenaeo del vino Mirko Rainer, avranno l’opportunità di assaporare il maialino cotto allo spiedo. L’intero ricavato sarà devoluto al Corpo Civici Pompieri.
Nel contesto delle celebrazioni per il 150° in collaborazione con UBS è stato allestito un concorso pubblicato sulla brochure informativa.

L’organizzazione delle celebrazioni dell’anno giubilare, che vedrà un ulteriore momento all’inizio di ottobre, rappresenta – come ha ricordato il comandante Tettamanti – un lavoro non indifferente, coordinato dagli ufficiali del Corpo che hanno collaborato con la polizia della città e i servzi del Comune. Il messaggio, ha concluso il vicesindaco, è quello di apertura nei confronti della popolazione che sarà parte attiva della manifestazione durante l’intera giornata di domani.