Bocce, grande passione momò

0
1629

Grandi eventi nel comprensorio boccistico del Mendrisiotto, che include anche la Campionese, in questo finale di stagione.

Proprio la Bocciofila dell’enclave italiana domenica ha organizzato il Gran Premio Puricelli & Alpuriget SA, suo nuovo importante sponsor. Si è trattato di un torneo a coppie del circuito della Federazione Bocce Ticino. Ebbene, se non si è risolto come una sorta di Campionato sociale poco è mancato. Infatti, ai primi quattro posti si sono piazzate ben tre coppie della S. Gottardo di Chiasso. Vincitori, facile pronosticarli, sono stati Rodolfo Peschiera e Maurizio Dalle Fratte che nel 2016 hanno vinto di tutto e in tutte le discipline (individuale, coppia e terna). Ma stavolta non hanno avuto vita facile. In finale si sono ritrovati contro Eric Klein, l’altro “gottardista” duplice campione svizzero con Dalle Fratte. Klein ha giocato con Marco Ferrari, il giocatore che aveva dominato con Massimo Facchinetti l’ultimo decennio del secolo scorso e che potrebbe riproporsi con molte ambizioni. Terzi, a completare il quadro biancorossoblù, gli ottimi Giacomo Lucini e Salvatore Ruta. Solo la coppia luganese di Laura Riso, bronzo ai mondiali di Roma e Antonio Pizzagalli, hanno saputo limitare l’egemonia chiassese.
A Campione, il giorno prima, c’è stato un importante avvicendamento ai vertici del Club. Dopo quindici anni, il presidente Bruno Boffa ha passato il testimone a Manlio Robotti. Boffa è stato omaggiato con parole di sincera gratitudine sia dal vicesindaco della città, Florio Bernasconi, sia dal suo successore. Sarà acclamato presidente d’onore in occasione dell’assemblea del Club il prossimo gennaio. Da parte sua, Manlio Robotti ha iniziato l’attività di primo responsabile della Società allestendo impeccabilmente la manifestazione. E nel 2017 la Campionese, oltre al “Città di Campione” e al torneo del circuito FBTi, organizzerà pure i Campionati Svizzeri a terna. Due sere prima si era concluso il “Gran Premio Borgovecchio”, la gara regionale a coppie che la Romantica di Balerna ha nelle corde della sua tradizione. Bel torneo, con incontri spettacolari e pronostici non del tutto rispettati. Salvo quello dei vincitori Maurizio Dalle Fratte e Rodolfo Peschiera che nelle sei partite necessarie per imporsi non hanno mai concesso più di 7 punti agli avversari. La formazione della S. Gottardo è una sorta di fabbrica di vittorie, forte delle capacità tecniche dei suoi due giocatori che in caso di necessità possono invertire i ruoli senza conseguenze.
Nella gara delle Romantica si sono illustrati anche Valentino Cardinale e Michele Gerosa, giunti fino alla fase finale assicurandosi un ottimo terzo rango. Perdurando la loro intesa, la coppia potrebbe riservare alla Cercera ancora molte soddisfazioni.
La Romantica di Balerna può ritenersi orgogliosa dell’esito tecnico, ma pure organizzativo, del suo torneo.
Attualmente i Club della FBTi sono impegnati nella Coppa Ticino, torneo a squadre a eliminazione diretta, che vivrà le sue fasi finali sulle corsie del Sopraceneri.
Nel corso di dicembre sono ancora in programma, dal 12 al 16, la “Terna di Natale”, tradizionale gara di chiusura di Riva San Vitale e, sabato 17 la Junior-Senior promozionale della Cercera.