Riva, “Settembre Musicale” al via

0
1913
Riva San Vitale, maggio 2006 - Canisio (FOTO FIORENZO MAFFI - Immagine digitale)

La Rassegna “Settembre Musicale” propone, anche per questa 18.a edizione, un interessante programma che inizierà col botto domenica 7 settembre alle 17 nel bellissimo ed acusticamente valido chiostro dell’Istituto Canisio di Riva (per maltempo in chiesa parrocchiale).  Ospite un quintetto d’ottoni di assoluto valore, il “Milano Luster brass”, composto da Gioacchino Sabbadini (conosciuto in Ticino per essere il direttore di Collina d’oro Musica di Montagnola) e Sergio Casesi alla tromba, Alessandro Castelli al trombone, Alfredo Pedretti al corno e Fabio Pagani al basso tuba.

Questo complesso è nato nel 2000 quando i musicisti si sono riuniti attorno all’idea di un quintetto di ottoni italiano nello spirito e nello stile, italiano nel modo di fare musica e nella scelta del repertorio. I successi riportati nei numerosi concerti europei, il consenso di pubblico e di critica che sempre il Milano Luster Brass ha ottenuto, non hanno potuto che consolidare l’idea fondante di riportare, con soli cinque strumenti, l’intensità espressiva del canto accompagnato da un’orchestra. Per questo i membri del gruppo si sono impegnati a trascrivere alcune fra le pagine più affascinanti del melodramma, esaltando le caratteristiche di ognuno dei componenti fino ad un estremo virtuosismo strumentale, forgiando quel suono vibrante, radioso ed inimitabile, che del “Milano Luster brass” è l’elemento caratteristico e distintivo. Il programma del concerto (entrata libera) prevede brani di Charpentier, Händel, Mozart, Verdi, Lehar, Kachaturjan, Joplin e Meacham.