In arrivo i GiochiSenzaBarriere

0
1417

La nuova stagione dell’Associazione Progetto Genitori del Mendrisiotto e Basso Ceresio si apre a settembre con un importante progetto di sensibilizzazione in favore di una cultura di accoglienza verso le famiglie con figli disabili o con difficoltà, sviluppato in collaborazione con l’associazione Atgabbes. Il progetto GiochiSenzaBarriere prenderà avvio al preasilo di Mendrisio dove ogni lunedì mattina, dalle 9.30 alle 11, le famiglie con bambini handicappati in età prescolastica  potranno entrare in un ambiente aperto a tutti e sviluppare riflessioni educative con le pedagogiste del Progetto Genitori, le collaboratrici dell’Atgabbes e tutti i genitori presenti. Anche i bambini disabili potranno integrarsi con tutti gli altri e prendere parte alle normali attività ludiche e ricreative tipiche del preasilo, in un ambiente “senza barriere”, gestito con grande organizzazione dalle mamme volontarie.

Prosegue invece per il secondo anno di fila il progetto educativo e multiculturale ParLaMondo che ha già riscontrato grande successo. Ogni lunedì e mercoledì mattina, le pedagogiste dell’Associazione saranno presenti a turno al preasilo di Chiasso per accogliere, insieme alle mamme volontarie, non solo i genitori che abitualmente frequentano il luogo d’incontro, ma anche quelle mamme straniere con bambini di età compresa tra 0 e 4 anni che ancora non conoscono la lingua italiana. Un modo per favorirne l’integrazione sociale ed aumentarne le competenze educative in materia di prima infanzia.
Settembre sarà anche il mese della ripresa di tutte le altre attività dell’Associazione Progetto Genitori. Le permanenze educative mobili vedranno presenti le pedagogiste nei giorni e negli orari prestabiliti presso le sale d’aspetto di diversi studi pediatrici della Regione, nei consultori materno pediatrici di Stabio, Chiasso e Mendrisio, nei preasili del Mendrisiotto, al Ristorante Coop del Serfontana ogni giovedì dalle 15.30 alle 17 e nella sede di Via San Damiano 2e per due incontri mensili di “Ascolto a 360 gradi” i cui i temi di discussione verranno proposti dagli stessi partecipanti.
Gli atelier di motivazione riprenderanno il 29 settembre con una serata dedicata a “Educazione e alimentazione” con la collaborazione della dietista Laura Vaccarino. Proseguiranno il 3 ottobre con “I gemelli e i fratelli con poca differenza di età”, il 7 ottobre con “Le buone abitudini del sonno” e il 22 ottobre con “La separazione dei genitori”. A novembre sono previsti invece il nuovo atelier “Figli 2.0: essere genitori nell’era digitale”, “Genitori di qui e d’altrove” e “Giochi e letture con i nostri bambini”. A dicembre “Uomini e figli”. Iscrizioni agli atelier di motivazione all’indirizzo e-mail info@associazioneprogettogenitori.com o al numero 076 515 48 58.
Cambiamenti in vista anche nella modalità di conduzione del corso sui Primi Soccorsi Pediatrici proposto in collaborazione con il SAM, Servizio Autoambulanza del Mendrisiotto. Il corso della durata di 8 ore, dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17, vedrà questa volta anche la partecipazione di una pedagogista del Progetto Genitori che risponderà alle esigenze in materia di educazione genitoriale nei momenti di emergenza emotiva come potrebbero essere quelli medici. Due le date fra cui scegliere durante l’autunno 2014, il 20 settembre e il 15 novembre, presso la sede del SAM in via Beroldingen 3 a Mendrisio. Obiettivo del corso quello di saper riconoscere potenziali pericoli per i bambini, praticare i primi soccorsi in attesa dell’ambulanza e allarmare precocemente il numero di emergenza 144. Iscrizioni all’indirizzo e-mail formazione@sammend.ch o al numero 091 640 51 80.
Le collaboratrici del Progetto Genitori vi aspetteranno nella loro sede nel nucleo storico di Mendrisio in occasione della Sagra dell’Uva nelle giornate di sabato 27 e domenica 28 settembre con il consueto Servizio Nursery e Pausa Gioco. Le mamme potranno così allattare i bambini, dar loro da mangiare e cambiare il pannolino, o semplicemente prendersi una pausa per giocare con loro e bere un succo di frutta in compagnia delle pedagogiste del team, il tutto in un ambiente tranquillo, sicuro e adatto alle esigenze di genitori e figli.
Infine, non mancheranno i consueti appuntamenti su Radio 3i per ascoltare, la domenica, le collaboratrici dell’Associazione sulle tematiche infantili, e gli aggiornamenti del portale www.associazioneprogettogenitori.com  dove si possono trovare tutte le informazioni sugli appuntamenti, i progetti e tante idee al quotidiano per vivere la famiglia.
Mara Straccia