Stradivari a Mendrisio

0
1672

• (red.) Per tre giorni, al Museo d’arte di Mendrisio, da venerdì 30 maggio a domenica,  sono esposti al pubblico due straordinari Stradivari di Cremona del 1700 e altri tre violini di elevatissima qualità. L’esposizione, cui sarà abbinato un concerto, si può visitare oggi dalle 14 alle 18, domani, sabato 31 maggio, dalle 10 alle 18 e domenica 1. giugno dalle 10 alle 17.

Questa straordinaria e rara opportunità – spiega Valeria Codoni, dell’Ufficio comunicazione della città – è offerta da due violinisti di fama internazionale, Manrico Padovani e Natasha Korsakova, residenti a Mendrisio, che danno la possibilità al pubblico di ammirare gli strumenti provenienti da collezioni private di Londra e di Vienna.
Pure esposti altri tre esemplari unici, tra i quali una copia antichizzata, costruita dalla liutaia di Mendrisio Daniela Solcà, già detentrice di diversi premi di liuteria a Cremona. Si tratta di un’occasione unica per avvicinarsi a questi pregiatissimi e ormai rarissimi strumenti. La “tre giorni” dedicata ai preziosi strumenti valorizza la mostra dedicata ai Santi in Ticino, allestita in queste settimane al Museo d’arte. I due musicisti, questa sera, presente-ranno nella chiesa di San Giovanni, con inizio alle 20.30, un saggio del repertorio che va dal Barocco all’inizio del XX secolo, eseguito sui due violini Stradivari.