Ardemagni: niente drammi!

0
1797
Mendrisio, 16 marzo 2013 - l'allenatore del Mendrisio Francesco Ardemagni, durante la partita di Prima Divisione fra il FC Mendrisio e il Team Ticino, allo stadio comunale di Mendrisio (FOTO FIORENZO MAFFI)

• Henri) Nessun allarme in casa mendrisiense per la sconfitta subita nel derby. “Abbiamo solo perso una partita – dichiara l’allenatore Ardemagni – è bene ricordare che l’ultima sconfitta del Mendrisio risaliva al 10 settembre 2013.

 

Il Team Ticino si è aggiudicato 3 punti molto importanti che gli consentono di rimanere sopra la fatidica linea. La situazione in classifica rimane tuttavia a rischio per la squadra di Carlo Ortelli che ha alle sue spalle, oltre all’Höngg ultimo e staccato di 8 lunghezze, soltanto il Thalwil (21 punti) e il Winterthur U21 (20). I rossoblù grazie alla vittoria di sabato si sono portati a quota 22.
Situazione critica, dicevamo, ma non (ancora) disperata. Infatti davanti al Team Ticino ci sono il Coira 97 con gli stessi punti, il Wettswil/Bonstetten con 23, il Cham e il Muri con 24. Dovrebbero essere queste le squadre che si giocheranno il posto in PLC.
Diverso il discorso per il Mendrisio, in posizione di assoluta tranquillità. Perdendo il derby i ragazzi di Ardemagni hanno però perso qualche posizione: sono infatti scivolati al quinto posto dietro Eschen/Mauren (primo con 37 punti ), Rapperswil-Jona (35), Zugo 94 (34) e Gossau (33). Da notare che tutte le altre squadre che inseguono la capolista (costretta al pareggio dal Balzers, prossimo avversario dei momò) hanno vinto.

Cosa è successo contro il Team Ticino ce lo facciamo spiegare dallo stesso allenatore dei mendrisiensi.
Abbiamo sbagliato la partita, una cosa che può capitare a tutti. Eravamo reduci da 12 risultati utili consecutivi. In pratica abbiamo disputato un girone intero senza perdere neanche un incontro.
Sono naturalmente dispiaciuto, è normale che perdere non piace a nessuno, men che meno davanti al pubblico di casa. Però non è che sia arrabbiato con i  ragazzi, hanno pur sempre ottenuto una serie impressionante di risultati.
Complimenti agli avversari! Senza voler entrare in polemiche dico tuttavia che ci sono stati un paio di gol in fuori gioco: ma nel calcio succede…

Sabato (domani, calcio d’avvio alle 17.00) il Chiasso sarà nel Liechtenstein per affrontare il Balzers. Sarà una partita difficilissima.