Sanzionati cinque collaboratori

0
420
La nuova ala dell’Ospedale regionale di Mendrisio. Ieri l’EOC e l’OBV hanno spiegato i provvedimenti presi nei confronti di 5 collaboratori che si erano scambiati messaggi relativi alle cure di pazienti. All’origine della vicenda un ex infermiere, ora in attesa di giudizio per reati gravissimi ai danni di pazienti che aveva in cura.
Comportamenti circoscritti “all’utilizzo inopportuno di servizi di messaggistica istantanea (WhatsApp) e alla modalità di interazione con pazienti e colleghi”. Per questi comportamenti, inopportuni e inappropriati sul piano etico, professionale, deontologico, – che non hanno comunque messo a repentaglio la sicurezza



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio