Frontalieri, dalle fabbriche alla scuola

0
391
Scrive un lettore a l’Informatore: “Nel Centro commerciale Breggia a Balerna, a breve aprirà un negozio Lidl. Ci piacerebbe sapere quante persone, domiciliate o svizzere saranno assunte. Essere favorevoli ai “nostrani” non significa bandire tutti i frontalieri; occorre invece ripartire



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio