La prima antologica di Francesco Vella

0
194

• Oggi venerdì 23 marzo alle 19 allo Spazio Officina di Chiasso s’inaugura la mostra “Francesco Vella. Visioni dell’arte: la ricerca del segno in pittura”. Si tratta della prima esposizione antologica dell’artista di Chiasso (nato a Caneggio nel 1954); sono presentate 200 opere, realizzate in 30 anni di attività.
Domenica 25 marzo alle 16 è in programma una visita guidata gratuita alla presenza dell’artista: un’occasione preziosa per incontrarlo e capire la genesi e i processi della sua ricerca artistica. Sempre domenica 25 lo Spazio Officina, in occasione della mostra, propone una performance di danza contemporanea di Elena Boillat alle 17 e di nuovo alle 20 con ingresso gratuito; un modo per interpretare lo spirito visionario di Vella, in un’interazione magica fra opera d’arte e posture del corpo. L’esposizione si può visitare fino a domenica 29 aprile. La mostra, a cura di Dalmazio Ambrosioni, critico d’arte, e Nicoletta Ossanna Cavadini, direttrice del m.a.x. museo e dello Spazio Officina, s’inserisce nel filone “Genius loci” dedicato agli approfondimenti tematici di artisti contemporanei legati per nascita o per operatività al Canton Ticino, con particolare riferimento a Chiasso.
L’antologica pone l’accento in particolare sull’opera grafica di Vella, fondamentale nel suo percorso e di raffinata esecuzione: dalla serigrafia all’incisione, dall’assemblaggio al collage, dal disegno alla tempera. Saranno inoltre presentati i suoi lavori più recenti.
La mostra privilegia le opere che provengono dai collezionisti privati e che non sono mai state esposte, come pure le opere dell’archivio di Vella.