Grande festa per i 30 anni di “Riuniti nello sport”

0
197
L'immagine è stata resa disponibile dal Dicastero sport e tempo libero della Città.

Una torta con 30 candeline per festeggiare il tondo compleanno raggiunto dalla manifestazione “Riuniti nello sport”, evento che il Comune di Mendrisio dedica ai suoi sportivi, dei quali premia i più meritevoli.

E l’altra sera, al Mercato Coperto ce n’erano davvero tanti. Ma il riconoscimento sportivo più alto per il 2017 se l’è guadagnato Elena Pezzati, la giovane orientista della SCOM, che dopo i successi a livello nazionale, si sta facendo largo anche a livello europeo giovanile e che spera di ottenere la selezione ai Mondiali. A lei, qui sotto, è dedicata l’intervista.
La distinzione al merito sportivo è stata invece assegnata ad Andrea Bellati, ex ciclista di successo, che si è abbondantemente adoperato nella promozione dello sport ciclistico anche con l’organizzazione di manifestazioni che hanno raccolto grandi favori nel nostro distretto.
Molto apprezzato dal folto pubblico il filmato “Mendrisio terra di sportivi”, ricavato da immagini tratte dagli archivi della RSI, attraverso le quali si può ricostruire la storia dello sport di casa nostra.
Storia della quale fa parte anche il “testimonial” della serata, l’ex calciatore della nazionale svizzera e attualmente delegato delle squadre nazionali, avv. Claudio Sulser, cresciuto nelle fila del FC Mendrisio e diventato poi una delle colonne portanti del Grasshoppers, squadra faro a livello svizzero degli anni ‘70/‘80. Simpatica e disinvolta l’intervista condotta da Stefano Ferrando, che ha preceduto la premiazione dei numerosi sportivi momò.