La “divina creatura” e il ritratto di un’epoca

0
414
Arte e fantasia nei ventagli di allora.
(red.) Fascino e seduzione sono elementi imprescindibili delle opere che compongono la rassegna espositiva in corso alla Pinacoteca cantonale Giovanni Züst di Rancate. La mostra Divina creatura percorre un arco temporale compreso tra la metà dell’Ottocento e i primi anni



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti registrati
   
Nuovo utente?
*Indicare l'accettazione delle condizioni di servizio TOS
*Campo obbligatorio