Pompieri, l’anno della svolta

0
284

Sarà un caso della vita ma il 125° del Corpo pompieri di Chiasso ed il 150° del Corpo pompieri di Mendrisio è anche l’anno in cui – per volontà del Cantone – si giunge alla costituzione di un unico consorzio regionale per tutte le risorse pompieristiche del Mendrisiotto. Negli ambienti di chi è a disposizione molti giorni e notti all’anno per i picchetti di pronto intervento, il 2017 sarà dunque ricordato come l’anno della svolta! “L’accorpamento del Corpo Pompieri di Mendrisio con quello di Chiasso – riferisce la capodicastero sicurezza nella cittadina di confine, Sonia Colombo-Regazzoni – è in elaborazione da una decina di anni. Siamo a buon punto. Entro la fine dell’anno dovrebbe essere presentato il messaggio municipale a Mendrisio e Chiasso. I messaggi dovranno essere sottoposti ai relativi Consigli comunali (credo in dicembre) e poi verranno demandati ai Comuni coinvolti nel consorzio. Il messaggio doveva essere pronto già a settembre ma in realtà dobbiamo incontrarci il 15 settembre con l’Esecutivo di Mendrisio per discutere gli ultimi due punti e poi dare il via al messaggio finale”. Appianate quindi le divergenze sorte con il Municipio di Stabio che si era fatto portavoce degli altri Comuni nell’esprimere perplessità sui costi del servizio per i Comuni consorziati? “In effetti sì. Le cifre sono state un po’ limate. Siamo assolutamente attenti alla questione economica – precisa la municipale – diciamo che Stabio si era fatto promotore di critiche costruttive sulle quali convergevano anche gli altri Comuni”. Prima di dare avvio alla nuova forma di gestione e operatività, si dovrà passare attraverso una fase di scrematura del numero dei militi sia chiassesi che di Mendrisio. In particolare si pensa a quei pompieri di lunghissimo corso che già sono intenzionati a smettere la loro attività di volontariato. L’accorpamento dei militi di Chiasso e Mendrisio avverrà mantenendo le due caserme (nel Centro di Pronto Intervento a Mendrisio e nella nuova sede a Chiasso). In questo scenario di cambiamenti, i militi chiassesi (nell’immagine sulla neve in posizione 125°!) annunciano la loro festa. “125 anni di noi per voi” è il motto scelto dai pompieri di Chiasso per festeggiare – domani sabato 9 settembre (cfr. pagina 7) – i 125 anni di vita e di impegno del Corpo insieme alla popolazione ed alle autorità. Lo storico traguardo del Corpo Civici Pompieri Chiasso.