Migros più forte a Mendrisio

0
326

(red.) C’era una volta la Migros in Piazzetta Borella; quando venne aperta, nel 1947, il negozio non fece l’unanimità, come accadeva peraltro altrove, nei luoghi dove la cooperativa di Gottlieb Duttweiler apriva le prime botteghe, tutte con il bancone di servizio.

Tre anni più tardi, nel 1950, considerato il successo, Migos si trasferì in Piazza del Ponte, senza bancone ma con gli scaffali e la cassa all’uscita. Una rivoluzione. Nuovo trasferimento, e ingrandimento, in Via Prella; qui oggi è rimasta la Scuola Club Migros mentre il negozio, dal 1997, è l’attrazione maggiore di Piazzale alla Valle. È il direttore di Migros Ticino Lorenzo Emma a ricordare le pagine scritte da Migros a Mendrisio. Una storia che si è arricchita pochi anni fa con un altro supermercato in Campagna Adorna; per il 9 gennaio 2018 è annunciata l’apertura, in Piazzale alla Valle, di un Activ Center, con la vasta offerta di attività fitness ed apparecchi di ultima generazione, programmi diversificati, corsi di gruppo, consulenza e accompagnamento individuale garantiti da professionisti del ramo. Il tutto per 750 fr all’anno, sauna compresa. L’Activ center si insedierà nei due piani dell’immobile dove fino a maggio si trovava l’Archivio del Moderno, trasferitosi a Balerna/Chiasso. E’ pure in preparazione un progetto di ammodernamento del negozio Migros attuale; durante i lavori verrà costruito uno spazio provvisorio sul piazzale. Lorenzo Emma parla dei programmi di Migros Ticino per Mendrisio invitato dal Municipio cittadino, proprietario dell’immobile, con il quale è stato sottoscritto il rinnovo del contratto d’affitto per i prossimi 10 anni. Ad essere soddisfatto, oltre alla Migros, il capo dicastero economia Marco Romano che, a nome del Municipio e della popolazione, ringrazia la cooperativa per la sua disponibilità. Non è stato semplice giungere al nuovo contratto; negli anni scorsi diversi timori si erano levati dal Consiglio comunale; si temeva che Migros lasciasse il centro città, per rafforzare l’altro supermercato. Ma così non sarà. Il Municipio auspica che il rafforzamento di Migros in centro, con l’apertura della palestra, abbia ricadute positive anche sul circostante nucleo storico
Migros non nasconde che il commercio al dettaglio è in difficoltà e il direttore regionale è piuttosto chiaro: “al commerciante spetta il compito di decidere l’insediamento dei negozi; è la clientela, poi, a decretare o meno il successo di quelle iniziative”.