Primo concorso di organo antico in Ticino nella chiesa di San Sisinio

0
563
Chiesa San Sisinio Mendrisio

La Fondazione Prioria della Torre ha il compito di tutelare e valorizzare il patrimonio culturale della chiesa di San Sisinio a Mendrisio. L’organo che si trova nella Chiesa di San Sisinio è catalogato tra gli organi antichi più belli del Cantone ed è protetto dai Beni Culturali. Da parecchi anni la Prioria della Torre organizza e finanzia dei concerti che risultano sempre ben frequentati, avvalendosi della collaborazione instaurata con Musica nel Mendrisiotto che li inserisce nei suoi programmi. Con la prima edizione del concorso internazionale di organo antico la Fondazione intende creare una nuova opportunità di valorizzazione di questo bene, unico nel suo genere, che ha le caratteristiche per poter ambire ad apprezzamenti in ambito internazionale.

Il progetto di valorizzazione
Al termine dell’ultimo restauro dello storico organo Reina, il Consiglio Direttivo della Fondazione Prioria della Torre ha discusso in merito alla volontà di sottolineare la realizzazione di questo importante lavoro e dell’importanza di creare una nuova opportunità di attenzione a questo prezioso strumento musicale. È nata così l’idea di proporre un concorso internazionale di organo antico, con cadenza biennale, senza limite di età. Il primo concorso del suo genere organizzato in Ticino. Per definire i contenuti del bando di concorso ed anche l’organizzazione della giuria è stato quindi contattato il maestro Stefano Molardi, docente d’organo del Conservatorio di Lugano, che ha accettato con entusiasmo di occuparsi del progetto per quanto attiene l’ambito musicale. Ad affiancarlo per la Fondazione la signora Aixa Torriani, che in passato si è occupata dell’organizzazione dei concerti. L’obiettivo della Fondazione è quello di creare nuove opportunità, nuova visibilità e quindi maggiore considerazione per questo prezioso organo che da 249 anni si trova presso la chiesa di San Sisinio, ambendo a fare crescere la notorietà fino al punto di attirare a Mendrisio altri organisti per successive edizioni del concorso, che vorrebbe avere una cadenza biennale.

Il 1. Concorso internazionale di Organo antico in Ticino
Definito il contenuto del bando ed il regolamento, l’invito è stato inoltrato mesi fa a numerosi conservatori europei. Nella giuria del concorso, presieduta dal maestro Stefano Molardi, sono stati invitati i maestri Johannes Strobl e Gabriel Wolfer.
16 gli iscritti (dall’Italia, Svizzera, Giappone, Austria, Germania, Polonia e Francia) che hanno confermato la loro presenza e quindi il loro interesse per il programma che prevede la premiazione dei primi tre, a seguito di una selezione che la giuria avrà modo di definire in occasione di tre prove libere, che si svolgeranno il 28-29 e 30 aprile, e di due eliminatorie che si svolgeranno il 1 e 2 maggio. Le prove finali, la premiazione ed il concerto di Gala si svolgeranno il 3 maggio a partire dalle ore 14.30. Queste esibizioni sono aperte al pubblico e per verificare orari e dettagli del programma si consiglia di consultare il sito www.fondazionedellatorre.com.