“Voglio proprio salire a vederlo”

0
839

(red.) “Voglio proprio salire a vederlo…”. E’ una delle frasi più ricorrenti in questi giorni di fine marzo fra la popolazione ticinese. E non solo: Francesco Isgrò, direttore della Ferrovia del Monte Generoso, parla di un grande interesse e di numerose prenotazioni per salire a 1700 metri e vedere, finalmente, quello che sta già diventando il ristorante di montagna più celebre della Svizzera, il Fiore di pietra disegnato da Mario Botta e finanziato dalla Migros con ben 25 milioni di franchi.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio