Raddoppio: “Ce ne basta una”

0
573

A far da sfondo alle ragioni sentite lunedì  spicca la tesi secondo cui non è stato fatto alcun sforzo, da parte del Consiglio federale, per considerare  alternative al progetto miliardario sul quale si voterà tra poche settimane.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio