Scudellate e i migranti

0
410

• (red.) “Dal profilo umano, nulla da obiettare. Esistono aspetti, tuttavia, che devono essere approfonditi”. Giuseppe Tettamanti, sindaco di Breggia, si esprime a titolo personale. Il Municipio tornerà a riunirsi lunedì 11 gennaio e discuterà dell’opportunità che l’Ostello di Scudellate – gestito dalla Società Pro Asilo – ospiti gruppi di richiedenti l’asilo, prima di concedere l’approvazione. Molteplici, secondo il sindaco, sono le questioni da valutare: le caratteristiche dell’edificio, ma soprattutto la realtà della frazione in alta Valle di Muggio che non offre sicuramente, soprattutto durante il periodo invernale, grandi possibilità di svago. “Sarebbe ideale poter trovare un’occupazione per i migranti…”. Altre esperienze che hanno coinvolto in passato richiedenti l’asilo in Valle di Muggio, impegnati in lavori di pubblica utilità, hanno avuto un esito soddisfacente. Da non sottovalutare anche il fatto che a Scudellate si contano 23 residenti e che l’Ostello potrebbe ospitare una trentina di profughi, di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Il discorso sarebbe diverso – prosegue Tettamanti – se si potesse dare un tetto a delle famiglie…



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Existing Users Log In
   
New User Registration
* TOS
*Campo obbligatorio