Una bella spiaggia ma è inquinata

0
855

Rimane poblematica la situazione degli scarichi di acqua malamente depurata nella parte italiana del bacino sud del Lago Ceresio, in particolare a Porto Ceresio e a Lavena Ponte Tresa: le autorità italiane ai vari livelli, comunali, provinciali e regionali, pur sollecitate più volte dalle autorità svizzere, non sembrano aver recepito la gravità del problema. Lo scrive il Consiglio di Stato rispondendo ad un’interrogazione dell’8 luglio del deputato Massimiliano Robbiani. La buona notizia è che si sta valutando, accanto ai rapporti istituzionali, che finora hanno portato a ben scarsi risultati, la possibilità “di fornire direttamente una consulenza di carattere tecnico ed organizzativo. In tal modo potrebbe essere possibile anticipare l’esecuzione degli interventi più urgenti, con la messa in esercizio di impianti di depurazione in grado quantomeno di mitigare l’attuale situazione”.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio