La grafica dell’aperitivo

0
668

• Un patrimonio visivo di grande piacevolezza. È quanto presenterà il m.a.x. museo di Chiasso con la mostra La grafica per l’aperitivo. Trasformazioni del brindisi. Storie di vetro e di carta che sarà inaugurata domani, sabato 3 ottobre. Un’esposizione – dedicata alla grafica d’impresa che s’inserisce nel tema di Expo Milano 2015 – che illustra una realtà grafica e pittorica che è un’immersione nei valori dei marchi delle aziende, raccontando uno spaccato di storia della pubblicità e sottolineando anche il legame con la storia del territorio ticinese. In rapida successione a Chiasso, grazie a una legge federale di fine ‘800, sono nate le sedi di Branca, Campari, Carpano, Cinzano, Cynar, Martini e Zucca, accanto alle ticinesi Franzini e alle Gazzose Galli, Ferrario, Codoni, Peri, Noè, Gildo.



Questo contenuto è riservato ai membri del sito. Se sei un utente esistente, effettua il login. I nuovi utenti possono registrarsi qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente
* Ti preghiamo di accettare le Condizioni di Servizio
*Campo obbligatorio